Notizie Basilicata

Matera 2019, il 24 e 25 maggio la Festa Europea delle Comunità

Basilicatanet - 2 ore 35 min fa
Il 24 e 25 maggio con la Festa Europea delle Comunità, Matera 2019 celebra la Giornata europea del vicinato (European Neighbours' Day), iniziativa dedicata a tutti i cittadini che, in Italia e in Europa, costruiscono processi collettivi per migliorare la qualità della vita nelle loro comunità.
Per questa occasione la Fondazione Matera Basilicata 2019 ha invitato a Matera cittadini e professionisti che lavorano con le comunità da tante Capitali Europee della Cultura passate, presenti e future - come Wroklaw 2016, Leeuwarden 2018, Plovdiv 2019, Galway 2020, Eleusis 2021, Novi Sad 20021, Kaunas 2022 -, da tutta la Basilicata e da varie regioni d’Italia per creare un momento di scambio di buone pratiche italiane, lucane ed europee.
Il programma delle due giornate si sviluppa in una duplice modalità: nella mattinata sono previsti dei tavoli di lavoro chiusi, dedicati ai progettisti di comunità di ogni provenienza, coordinati dall’associazione CivicWise, rete internazionale di professionisti che si occupa di progettazione civica e sociale; nel pomeriggio ci saranno invece momenti di condivisione aperti al pubblico, disseminati in vari luoghi della città e organizzati dalle realtà lucane coinvolte nei Progetti di Comunità di Matera 2019. Una festa della comunità diffusa, attraverso la quale i progettisti di comunità di Matera 2019 racconteranno le proprie attività ed il proprio territorio, ciascuno attraverso una propria peculiare modalità.
In particolare, nel pomeriggio di venerdì 24 il pubblico potrà partecipare a due appuntamenti: uno dedicato alla Salute Mentale di Comunità, con laboratori per la costruzione di cupa cupa e la spettacolazione “Noi e la Maschera” organizzato dalla Cooperativa Progetto Popolare in piazza San Giovanni; uno dedicato al ricamo e riciclo emozionale (RoseCrossing), con un laboratorio nella sede dell’Associazione Crea che Ricrea organizzato insieme alle ricamatrici dell’Associazione Santa Maria della Rocca Onlus di Calciano. Nel pomeriggio di sabato 25, invece, si potrà partecipare a tre diverse iniziative: i Giochi da Tavola di Comunità organizzati dall’Associazione Zio Ludovico a Casino Padula, le camminate di nordic walking alla scoperta dei Sassi proposte dall’Associazione Matera Cammina (partenza da piazza San Giovanni), e il laboratorio dedicato alla realizzazione di pasta filata (Food Process: dal latte alla mozzarella) a cura dei cittadini del quartiere Agna (a Casino Padula). L’ingresso agli eventi è gratuito fino ad esaurimento posti. Il programma dettagliato delle iniziative è consultabile sul sito ufficiale www.materaevents.it nella sezione dedicata “European Neighbours’ Day” .
“Con la Festa Europea delle Comunità - sottolinea Rossella Tarantino, manager dell’Area Sviluppo e Relazioni della Fondazione Matera Basilicata 2019 - intendiamo tessere reti e creare comunità tra le realtà lucane, quelle italiane ed internazionali; le due giornate consentiranno ai partecipanti di condividere processi e progettare contenuti attraverso cui poter far crescere il territorio, e creare una comunità europea di cittadini, che continui oltre il 2019”.

Bas 05
 
Categorie: Notizie Basilicata

POTENZA: CANTINE APERTE 2019

Basilicatanews - 5 ore 33 min fa

Cantine Aperte 2019 torna a Oltre 800 cantine d'Italia, 22 Cantine del Movimento Turismo del Vino IN BASILICATA L'ultimo fine settimana di Maggio  sabato 25 e domenica 26 maggio   

Leggi tutto...

Categorie: Notizie Basilicata

MONTESCAGLIOSO: “SALUTE MENTALE DI COMUNITA’.

Basilicatanews - 5 ore 45 min fa
IL PROGETTO “SALUTE MENTALE DI COMUNITA’. LABIN-Laboratorio inclusivo” è un progetto di COMUNITA’ DI MATERA CAPITALE EUROPEA DELLA CULTURA 2019.  

Leggi tutto...

Categorie: Notizie Basilicata

Attività produttive, Ugl incontra l’assessore regionale Cupparo

Basilicatanet - Mar, 21/05/2019 - 17:42
“L’Ugl su richiesta, domani sarà ricevuta dall’Assessore alle Attività produttive, al Lavoro, alla Formazione e allo Sport, Dot. Francesco Cupparo, consegnando una relazione sul piano delle proposte, delle idee e della visione di sviluppo che si possono applicare sul territorio per tutto ciò che concerne la delega inerente. Durante l’incontro – conclude la nota – oltre ai dovuti ringraziamenti per la tempestiva convocazione che Cupparo ha fatto all’O.S. Ugl, segno di serietà, coerenza, disponibilità e ottima visione politica/amministrativa che dovrebbero avere tutti con un buon senso, saranno esposti i contenuti che l’Ugl da sempre ha fatto bandiera per soddisfare il più possibile le esigenze e le istanze dei lavoratori che rappresenta”.

bas 02
Categorie: Notizie Basilicata

Bucaletto: domani firma accordo per realizzazione 70 alloggi

Basilicatanet - Mar, 21/05/2019 - 16:43
È in programma domani alle ore 12 nella sala Verrastro del palazzo della giunta regionale, la firma dell’accordo “per la costruzione di cinque fabbricati per complessivi 70 alloggi e 10 locali” nel rione Bucaletto, a Potenza. Alla cerimonia prenderanno parte il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, il sindaco di Potenza, Dario De Luca e l’amministratore unico dell’Ater, Domenico Esposito. L’intervento - volto a dare una risposta all’esigenza abitativa del quartiere di Bucaletto - è frutto di un’intesa programmatica tra la Regione Basilicata, la Città capoluogo e l’Ater di Potenza. Il costo totale dell’operazione è pari ad 8 milioni di euro: 7 milioni a valere sul Po-Fesr Basilicata 2014-2020 ed 1 milione di risorse proprie dell’Ater di Potenza, che è anche l’attuatore dell’intervento. 


Categorie: Notizie Basilicata

Ritorna a Matera il Festival della sostenibilità

Basilicatanet - Mar, 21/05/2019 - 16:12
Si terrà a Matera il giovedì 23 maggio 2019 ore ore 09-13.30 presso i locali dell’ex Ospedale  S. Rocco Via San Biagio, 31 – Matera, il Festival della sostenibilità, intitolato “Pace e sviluppo responsabile educando alla  sostenibilità ambientale”, evento che intende mettere al centro della riflessione esempi di pratiche virtuose per lo sviluppo sostenibile.
La manifestazione si svolge su tutto il territorio nazionale comprendendo, tavoli di lavoro, eventi per discutere, riflettere, sensibilizzare e diffondere la cultura della sostenibilità e far conoscere l’Agenda 2030 dell’ONU.
Il Festival è promosso dall’Alleanza Italiana per lo Sviluppo sostenibile (ASviS) e realizzato con l’ausilio di oltre 160 partner, nasce per sensibilizzare su questi argomenti.
Presente al tavolo la Regione Basilicata con la dirigente Ufficio Euromediterraneo e Cooperazione internazionale  Patrizia Minardi, che ha voluto ricordare il valore di simili eventi, in considerazione delle sfide che attendono la nostra società: “Accanto alla leva della responsabilità, e del riconoscimento delle diversità, occorre avviare una nuova etica, che realizzi azioni socio-politiche inclusive, in grado di integrare l'altro. Il luogo deputato ad una simile costruzione è l'Unione Europea, questo spazio privilegiato della libertà, nei cui valori è possibile riconoscersi”.

bas 02
Categorie: Notizie Basilicata

Rosa, incontro con dirigenti per potenziamento Arpab

Basilicatanet - Mar, 21/05/2019 - 16:03
Nella mattinata di oggi l’assessore della Basilicata all’Ambiente, Gianni Rosa, ha incontrato il direttore dell’Arpab, Edmondo annicelli, il direttore generale del Dipartimento Finanze, Elio Manti, il direttore generale della Stazione unica appaltante della Regione Basilicata (Suarb), Raffaele Rinaldi, alla presenza del direttore generale del Dipartimento Ambiente, Carmela Santoro, per essere aggiornato sullo stato di avanzamento del Masterplan per il potenziamento dell’Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente di Basilicata. Dopo aver analizzato nel dettaglio lo stato dell’arte del Masterplan sia dal punto di vista degli investimenti che delle relative coperture finanziarie, si è deciso un programma di azioni cui ciascuna delle parti dovrà ottemperare al fine di superare qualsiasi problematica che possa in qualsiasi maniera bloccare gli investimenti stessi. “Questo - ha detto l’assessore Rosa - è il primo di altri incontri programmati con l’Arpab. Siamo consapevoli che il territorio lucano sia molto più sensibile di quello di altre regioni al pericolo inquinamento e che l’Arpa Basilicata abbia la necessità di implementare i propri programmi di monitoraggio e di controllo. Per questo, uno dei primi impegni che ho assunto è quello di seguire da vicino il Masterplan”.
 
Categorie: Notizie Basilicata

Associazioni su navette per Bari Palese e Ferrandina Scalo

Basilicatanet - Mar, 21/05/2019 - 15:58
Il presidente dell’ Associazione S.S. 7 Matera Ferrandina, Leonardo Bia, insieme agli altri presidenti delle altre Associazioni che si occupano di potenziamento della mobilità e sicurezza delle infrastrutture del Materano, Antonio Latronico della “SS.407 Matera Vittime sulla strada”, Francesco Paolo Bianchi dell”Associazione Infrastrutture per Matera”, Gianfranco Losignore dell’ “Associazione Viabilità in sicurezza”, esprimono grande soddisfazione per l'avvio del servizio di potenziamento delle navette previste il 24 Maggio 2019, per il collegamento tra Matera ed Aeroporto Bari Palese, con 24 corse totali A/R, e potenziamento delle navette da Matera alla Ferrovia Fs di Ferrandina, a breve tutti gli orari.
"Si tratta di un grande risultato - affermano - che interessa tutti i cittadini, pendolari e turisti, per soddisfare una domanda potenzialmente crescente legata anche a Matera Capitale 2019.
Finalmente si avrà un allineamento e frequenza quasi oraria sugli scambi intermodali tra Navette e traffico aereo e ferroviario, evitando infinite attese e decongestionando il traffico veicolare.
Protagonisti per il potenziamento delle navette sono stati il Ministro per il Sud Barbara Lezzi, il Referente unico per il Cis Invitalia Giovanni Portaluri, Il Presidente della Provincia di Matera Piero Marrese, che è stato parte attiva e fondamentale nello sblocco della vicenda, sollecitando gli altri soggetti interessati per il raggiungimento dell’accordo con un costante dialogo, facendo ridurre anche il costo chilometrico per il servizio navette implementato, con un risparmio per la collettività, il Sindaco di Matera Raffaello De Ruggieri, l'assessore alla Mobilità del comune di Matera Angelo Montemurro, l'ing. Antonio Nicoletti  referente Cis del Comune Matera, tutti i ministri che hanno firmato il provvedimento al tavolo istituzionale per il Contratto Istituzionale di Sviluppo di Matera 2019, ed inoltre a tutte le Associazioni che come parte attiva hanno sensibilizzato tutti gli enti preposti per una celere risoluzione dell'impasse.
L’ auspicio delle Associazioni summenzionate è che questo costituisca il primo passo per una più equilibrata politica di infrastrutturazione del territorio in chiave di mobilità moderna e salvaguardando oltremodo la sicurezza stradale.
Le nostre associazioni continueranno a monitorare, sensibilizzare l’andamento di tutte le problematiche future collaborando proficuamente con gli enti preposti".
Orari Navette Matera-Altamura-Bari Palese
Matera P.zza Moro 4:00 Altamura Via Maratea  4:25
Bari Palese 5:15
Matera 4:55 Altamura 5:20 Bari 6:10
Matera 7:00 Altamura 7:25 Bari 8:15
Matera 8:00 Altamura 8:25 Bari 9:15
Matera 9:30 Altamura 9:55 Bari 10:45
Matera 10:45 Altamura 11:10 Bar 12:00
Matera 12:30 Altamura 12:55 Bari 13:45
Matera 14:30 Altamura 14:55 Bari 15:45
Matera 16:00 Altamura 16:25 Bari 17:15
Matera 17:00 Altamura 17:15 Bari 18:15
Matera 18:00 Altamura 18:15 Bari 19:15
Matera 19:30 Altamura 19:55 Bari 20:45
Orari Navette Bari Palese- Altamura - Matera
Bari  9:15 Altamura 10:05 Matera 10:30
Bari 10:00 Altamura 10:50 Matera 11:15
Bari 11:00 Altamura 11:50 Matera 12:15
Bari 12:30 Altamura 13:20 Matera 13:45
Bari 14:00 Altamura 14:50 Matera 15:15
Bari 14:40 Altamura 15:30 Matera 15:55
Bari 16:00 Altamura 16:50 Matera 17:15
Bari 17:00 Altamura 17:50 Matera 18:15
Bari 18:00 Altamura 18:50 Matera 19:15
Bari 19:30 Altamura 20:20 Matera 20:45
Bari 22:00 Altamura 22:50 Matera 23:15
Bari 00:30 Altamura 01:20 Matera 01:45
I nuovi orari saranno disponibili il prima possibile e comunque nei prossimi giorni sul sito della Co.TRA.B ed Aeroporti di Puglia per le prenotazioni on line. Le navette potenziate per la Ferrovia dello Stato Ferrandina scalo saranno aggiornate il prima possibile.

bas 02
Categorie: Notizie Basilicata

Schiavone (Apt) su Raduno nazionale Bersaglieri in Basilicata

Basilicatanet - Mar, 21/05/2019 - 15:55
“Il 67esimo Raduno Nazionale dei Bersaglieri, nella giornata conclusiva del 19 maggio scorso, ha portato a Matera oltre 100mila presenze. Un successo straordinario che ha confermato la giusta intuizione di organizzare questo importante appuntamento annuale nella Capitale Europea della Cultura”. Esprime così la sua soddisfazione il direttore generale della APT Basilicata, Mariano Schiavone, all'indomani di un evento che ha comportato uno sforzo organizzativo rilevante.
La stretta collaborazione tra l’Agenzia di Promozione Territoriale e l’Associazione Nazionale dei Bersaglieri è cominciata oltre un anno fa ed ha gradualmente coinvolto altre istituzioni, a cominciare dal Comune di Matera e dalla Provincia di Matera.
“Matera si è dimostrata all'altezza di una sfida nuova e complessa – ha continuato Schiavone – e di una consolidata capacità di accoglienza che rende matura una destinazione turistica. Tutta la Basilicata è stata co-protagonista dell’evento, in particolare attraverso l’ospitalità di Fanfare provenienti da tutta Italia e l’organizzazione a Potenza e in oltre 30 paesi di cerimonie che hanno coinvolto intere comunità locali. Un sentito ringraziamento va alle Forze dell’Ordine, che tanto hanno concorso alla riuscita di questa manifestazione di rilievo nazionale”.
“Il Raduno dei Bersaglieri ha rappresentato -  conclude Schiavone – un’opportunità importante che non si limita al significativo successo numerico delle presenze nel giorno dell’evento ma tiene conto dell’effetto mediatico di promozione territoriale che la manifestazione ha saputo suscitare, offrendo un altro importante contributo alla positiva reputazione della Basilicata e della Capitale della Cultura Europea 2019”.

bas 02


Categorie: Notizie Basilicata

Comune Mt, Materdomini (M5S) su mozione "Plastic free"

Basilicatanet - Mar, 21/05/2019 - 15:52
"Il consiglio comunale di Matera ha approvato all'unanimità la mozione del M5S sul progetto “Plastic Free”, dimostrando grande sensibilità e civiltà e dando un segnale politico importantissimo come Capitale Europea della Cultura". Lo rende noto Antonio Materdomini, Movimento 5 stelle Matera.
"Ora bisogna lavorare duramente, confrontarsi, promuovere e far recepire queste modalità comportamentali ai cittadini, agli esercenti ed ai turisti al fine di non produrre più rifiuti plastici.
Siamo afflitti dalla piaga di bicchieri e bottiglie di plastica - aggiunge -  di cui si fa un uso compulsivo e non più sopportabile in termini di decoro urbano, capacità di selezione e smaltimento. Ogni presenza turistica produce almeno 3 bicchieri e 2 bottiglie di plastica al giorno, per non contare il disinvolto usa e getta dei bicchieri post caffè.
Una montagna di rifiuti sempre in aumento e una situazione insostenibile per le capacità di questa città che, oltre ai danni ambientali e di decoro urbano, assiste ogni anno a delle sconfortanti impennate della relativa tassa sui rifiuti che puntualmente va a gravare sulle famiglie materane.
L’indirizzo politico è stato accolto e ci impegneremo al massimo per accelerare i tempi di riuscita di un progetto che è già effettivo in tanti comuni italiani grazie alle iniziative degli attivisti del Movimento 5 Stelle. Invitiamo tutti i cittadini a informarsi e prendere contezza delle linee guida del progetto “Plastic Free”.


bas 02


Categorie: Notizie Basilicata

Inps, a Matera “Over 70”, ufficio mobile per anziani e pensionati

Basilicatanet - Mar, 21/05/2019 - 15:49
Nel quadro delle attività in programma per “Matera Capitale europea della cultura 2019”, l’INPS di Basilicata promuove “Over 70”, iniziativa di prossimità ideata in favore di anziani e pensionati.
Giovedì 23 maggio, dalle ore 9,30 alle ore 12,30, presso i locali della Parrocchia di San Pio X, gentilmente concessi dal parroco Don Domenico Monacello, l’INPS allestirà uno sportello mobile mettendo a disposizione risorse strumentali e competenze specifiche per offrire un set minimo di importanti servizi riservati esclusivamente agli utenti “over 70”.
Nello storico e popoloso quartiere materano di San Pio X, caratterizzato da una massiccia presenza di residenti anziani - ovvero di quella fetta della popolazione più pesantemente penalizzata nell’accesso agli strumenti tecnologici anche della pubblica amministrazione – l’INPS incontrerà gli utenti pensionati, per garantire loro un’ampia e puntuale attività di verifica e d’informazione in merito alla complessiva situazione pensionistica.
Gli interessati avranno l’opportunità di conoscere nel dettaglio le voci che compongono il trattamento pensionistico in proprio godimento e gli ulteriori emolumenti cui hanno eventualmente diritto per conseguire un trattamento economico più favorevole. Potranno, dunque, ottenere il rilascio del modello Obis M, indispensabile per la richiesta di prestiti e finanziamenti, e il rilascio del modello CUD.
In un’ottica di promozione di azioni di prossimità fuori dai contenitori tipici dell’organizzazione di servizi e in una dimensione di possibile superamento del divario tecnologico, l’INPS rilancia il proprio approccio complessivo ai bisogni della persona, intrecciando e portando direttamente sul territorio previdenza, lavoro, relazione e partecipazione.

bas 02
Categorie: Notizie Basilicata

Prosegue a Matera progetto "I Cammini"

Basilicatanet - Mar, 21/05/2019 - 15:48
Con il Laboratorio creativo “Impara l'arte e mettila da parte... Generazioni a confronto” e “Crescere insieme in parrocchia”, due attività originali di libera creazione,  il 25 maggio alle ore 20,00 a Matera nella Parrocchia Maria Madre della Chiesa prosegue il progetto “I Cammini tra radici e futuro. Il Contributo dell’Arcidiocesi di Matera-Irsina al percorso di Matera 2019” che è un progetto di Matera Capitale Europea della Cultura 2019, coprodotto dall’Arcidiocesi di Matera-Irsina, dall’Associazione Parco Culturale Ecclesiale “Terre di Luce” e dalla Fondazione Matera-Basilicata 2019, patrocinato dal Pontifico Consiglio della Cultura e dall’Ufficio Nazionale per le Comunicazioni Sociali della Conferenza Episcopale Italiana.
Laboratorio creativo “Impara l'arte e mettila da parte... Generazioni a confronto”
La serata prevede una parte narrata dagli anziani con l'intervento di un conduttore e la proiezione di un video su un argomento che riguarda il passato e che si vuole tramandare, in particolare la preparazione alla festa nuziale di un tempo confrontandola con la realtà attuale mettendo in evidenza valori e tradizioni. L'evento si concluderà con una festa reale che coinvolgerà la comunità presente, con la degustazione di un piatto tipico della civiltà contadina e di uno attuale accompagnati dalle note dei musicanti di organetto e fisarmonica.
Crescere insieme in parrocchia
Racconto delle attività della parrocchia e della comunità, attraverso una rappresentazione dialogata e sceneggiata dai diretti protagonisti che operano realmente nei vari ambiti illustrati. Il laboratorio creativo di cucito, attività teatrali, la catechesi, i cori, casa di riposo Brancaccio, la Caritas, gli scout, la scuola di musica tradizionale e la scuola di quartiere saranno i protagonisti di un dialogo tra generazioni a confronto.
Il laboratorio creativo e Crescere insieme in parrocchia rientrano nel Cammino delle Generazioni.

bas 02



Categorie: Notizie Basilicata

Potenza, al via mostra allestita da studenti Liceo "Gianturco"

Basilicatanet - Mar, 21/05/2019 - 15:45
"Basilicata, uno sguardo d'insieme - storia, cultura, ambiente" è il titolo della mostra fotografica allestita nel Corridoio della Loggia di Palazzo Loffredo di Potenza per iniziativa del Liceo "Rosa-Gianturco" del capoluogo, in collaborazione con la Sovrintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio della Basilica.
La cerimonia di inaugurazione si svolgerà mercoledì pomeriggio, 22 maggio, alle ore 17,00, con gli interventi di Antonio Rosa della Soprintendenza, dello stesso Soprintendente Francesco Canestrini, del dirigente scolastico del "Rosa-Gianturco" Antonio Laguardia e della professoressa Piera Pistone dello stesso Istituto, coordinatrice del progetto.
I lavori esposti saranno presentati e illustrati dalle studentesse della II D.
La rassegna fotografica, unitamente ad un prodotto audiovisivo che sarà proiettato nella stessa occasione, si inserisce nel più ampio progetto multidisciplinare "Orienta Basilicata" riservato a tutti gli allievi delle seconde classi del Liceo "Rosa-Gianturco", con l'obiettivo di divulgare e far apprezzare le tante risorse ambientali, paesaggistiche, storiche e culturali della Basilicata, spesso ignorate dalla stessa popolazione lucana.

bas 02

Categorie: Notizie Basilicata

MATERA: La luce che emana Matera… Impressioni e sensazioni

Basilicatanews - Mar, 21/05/2019 - 12:48
Matera2019 StorytellingLa luce che emana Matera…  Impressioni e sensazioni    

Leggi tutto...

Categorie: Notizie Basilicata

All’Unibas di Matera sabato seconda edizione di “CareFor2019”

Basilicatanet - Mar, 21/05/2019 - 12:39
Sulla scia dei positivi riscontri ottenuti, sia in termini di interesse che di coinvolgimento della comunità, con la prima edizione svoltasi tra dicembre 2018 e gennaio 2019, l'Associazione Matera2019 fa sapere attraverso una nota di proseguire “il percorso avviato lanciando per l'anno 2019 la seconda edizione del programma di incontri ed eventi denominato “CareFor2019”. L'edizione di quest'anno verterà essenzialmente su quattro principi cardine (“responsabilità, cura, partecipazione, condivisione”) e avrà come obiettivo principale il coinvolgimento diretto e il più possibile ampio e allargato di tutti quei soggetti che operano a vario titolo e a diversi livelli all'interno di una comunità (non solo e soltanto cittadini siano essi singoli e associati, ma anche e soprattutto imprese, scuole, enti di formazione, amministrazioni). Il seminario-laboratorio in programma il giorno 25 maggio, alle ore 10 nel Campus dell’Università della Basilicata, costituisce l’avvio di questo dialogo virtuoso e di collaborazione tra i vari attori della comunità per ottenere l’approvazione del “Regolamento per l’amministrazione condivisa dei beni comuni urbani” da parte del Consiglio comunale di Matera e poter avviare alcune esperienze pratiche di patti di collaborazione su beni materiali e immateriali con vari soggetti pubblici e privati. Il seminario, in collaborazione con Labsus e Università degli Studi della Basilicata, vedrà fra gli altri la partecipazione del presidente nazionale Labsus, Gregorio Arena. “È nostra ferma intenzione promuovere e produrre un impegno collettivo a studiare, elaborare, progettare, ciascuno per la propria parte, nuove forme di azione, intervento, trasformazione ma soprattutto “cura” - evidenziano i rappresentanti dell’Associazione Matera2019, Francesco Salvatore, Vito Epifania e Cosimo Di Pede - per arginare quei fenomeni di fragilità e vulnerabilità che si stanno sempre più diffondendo nelle diverse articolazioni della vita tanto individuale quanto comunitaria. Vorremmo, come Associazione, provare, in particolare, a richiamare l'attenzione del mondo delle imprese e delle istituzioni sulla imprescindibile “dimensione sociale” del loro operato, sul fatto cioè che un'attività, un'impresa, ma anche una istituzione è sociale nel momento in cui contribuisce al bene comune, inteso come bene di tutti e di ciascuno, come benessere individuale e collettivo. Se per un'impresa tutto ciò significa in non limitarsi ad ottenere risultati positivi sul piano finanziario ma dimostrare di saper e poter dare un contributo positivo alla società, alla comunità ed al territorio nel quale opera; per le istituzioni vuol dire mettere al centro del proprio operato i valori collettivi, il benessere della comunità inteso come qualità della vita, l'esercizio dei diritti fondamentali della persona, la salvaguardia dell'interesse delle generazioni future”. Ed è per questo motivo che insieme con Labsus siamo impegnati da circa tre anni nel tentativo di far adottare al Comune di Matera un Regolamento che faciliti e favorisca questo genere di iniziativa in un contesto giuridico chiaro e definito che costituisca una garanzia per tutti e che serva a portare le istituzioni su un nuovo terreno di incontro e di dialogo con i cittadini, secondo una logica di condivisione e valorizzazione di competenze di ciascuno, di collaborazione tra amministrazioni e cittadini (piuttosto che sulla separazione), di amministrazione condivisa. Queste reciproche esperienze vogliamo, pertanto, recuperarle e se possibile metterle a “fattore comune” nella convinzione che le idee buone non sono una risorsa scarsa ma rischiano di divenire sterile esercizio intellettuale nella misura in cui non trovano un substrato, un contesto istituzionale e normativo all'interno del quale possano inserirsi a pieno titolo ed esserne favorite non solo nella fase iniziale di ideazione ma anche nella successiva implementazione e attuazione.

Categorie: Notizie Basilicata

Flai-Cgil, Fai-Cisl e Uila-Uil su rinnovo contratto alimentare

Basilicatanet - Mar, 21/05/2019 - 12:32
“L’assemblea nazionale dei delegati di Flai-Cgil, Fai-Cisl e Uila-Uil, che si è tenuta nei giorni 16 e 17 maggio, alla presenza di una nutrita delegazione lucana ha approvato all'unanimità le piattaforme di rinnovo dei Ccnl dell’industria e cooperazione alimentare, in scadenza il prossimo 30 novembre, che interessano circa 450 mila lavoratori, per i quali sono stati chiesti un aumento salariale di 205 euro nel quadriennio e misure innovative in materia di welfare, relazioni industriali e organizzazione del lavoro”. Lo rendono noto i segretari di Basilicata, Vincenzo Esposito, Vincenzo Cavallo e Gerardo Nardiello. Per quanto riguarda le relazioni industriali i sindacato chiedono “l’avvio di percorsi volti a introdurre forme di partecipazione alle scelte strategiche delle imprese. Le piattaforme chiedono pari diritti e tutele per tutte le lavoratrici e i lavoratori che svolgono la loro attività all'interno dello stesso perimetro aziendale, considerando le aziende alimentari come vere e proprie comunità, sull'organizzazione del lavoro, le piattaforme dedicano ampio spazio al tema delle competenze, proponendo almeno 8 ore di formazione, continua annua per tutto il personale, precisano Esposito, Cavallo, Nardiello, che aggiungono: si chiede inoltre l'ampliamento a tutte le forme di contratti a termine, del diritto di precedenza alla riassunzione e misure volte a favorire il ricambio generazionale. Le piattaforme chiedono poi, una riduzione dell'orario di lavoro per chi è impiegato in turnazioni a forte flessibilità e norme per regolamentare il diritto alla disconnessione per chi è in smart working e telelavoro. Particolare attenzione è stata poi dedicata al tema della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, con la richiesta, tra l'altro, di incrementare di 8 ore annue le agibilità sindacali per le RLS ed istituire una giornata dedicata a queste tematiche, continuano i Segretari. Diverse le novità anche sulla conciliazione dei tempi di vita e di lavoro, con la richiesta di 16 ore di permesso retribuito per assistere i figli in caso di malattia, il prolungamento fino a 24 mesi dell'astensione dal lavoro notturno per le lavoratrici madri e 15 giorni di permesso retribuito per i neo papa. Infine, le piattaforme propongono di potenziare il sistema di assistenza sanitaria integrativa, previdenza complementare, assistenza alla maternità/paternità ed assicurazione in caso di decesso sui luoghi di lavoro”. “Con queste piattaforme, vogliamo incrementare le tutele, migliorare le condizioni di vita e di lavoro e redistribuire adeguatamente la ricchezza che, in questi anni è stata prodotta dal comparto alimentare”, dichiarano i segretari generali di Flai-Cgil, Fai-Cisl e Uila-Uil, Vincenzo Esposito, Vincenzo Cavallo e Gerardo Nardiello, che concludono: “Con la folta delegazione lucana, porteremo avanti le nostre proposte con convinzione, confortati del consenso dei lavoratori che rappresentiamo, augurandoci un rapido avvio delle trattative che consenta di rinnovare i contratti entro la data naturale di scadenza”.
 
Categorie: Notizie Basilicata

Asm, a Matera il 24 e 25 maggio convegno di Otorinolaringoiatria

Basilicatanet - Mar, 21/05/2019 - 12:24
Si terrà nei giorni 24 e 25 maggio a partire dalle ore 8 all’hotel del Campo a Matera, il convegno internazionale Neurotology Matera 2019, su iniziativa di Giacinto Asprella Libonati, responsabile dell’unità operativa di Otorinolaringoiatria dell’Ospedale Giovanni Paolo II di Policoro. All’evento parteciperanno professionisti, scienziati e ricercatori nel campo della neurotologia, provenienti da 10 nazioni. E’ previsto un corso pre-meeting sul trattamento della VPPB, vertigine parossistica benigna, per apprendere le tecniche messe a punto dal dr. Asprella per la cura di tale patologia ed ormai utilizzata a livello internazionale. Il direttore generale dell’Asm, Joseph Polimeni ha dichiarato: “Si tratta di un importante evento a livello internazionale e per una provincia del sud, marginale rispetto al contesto nazionale, è un motivo di orgoglio ed un esempio da seguire”.
 
Categorie: Notizie Basilicata

A Matera domani incontro dal tema “La natura della cultura”

Basilicatanet - Mar, 21/05/2019 - 12:17
Si terrà mercoledì 22 maggio a partire dalle ore 8.30 nella sala Malvini Malvezzi di Palazzo Gattini Luxury Hotel a Matera, il Workshop intitolato “La natura della cultura: storia di sé e ricerca dell'altro”. L’evento – è scritto in un comunicato degli organizzatori - intende avviare una riflessione sul capolavoro di Lana e Lilly Wachowski e da Tom Tykwer “Cloud Atlas”. Il senso della proposta realizzata può sintetizzarsi in questo: oltre che essere cultura, oltre che fare cultura possiamo proporci di ragionare sulla cultura. Cos’è la cultura? È possibile definirne una struttura, le sue costanti e le regole del suo continuo mutare? Il seminario intende quindi proporre una riflessione sui percorsi di conoscenza tesi a rispondere a queste domande, per loro natura intrinsecamente trans-disciplinare. Quando affrontiamo fenomeni di questa complessità, che attraversano tutta la gamma dei livelli logici di spiegazione di cui possiamo disporre per segmentare il continuum del reale (dal fisico-chimico al sociale e all’ambientale), inevitabilmente siamo non-specialisti. Il Workshop, promosso da Giuseppe Mininni e da Angelo Recchia Luciani prevede la partecipazione di Mauro Nelson Maldonato, Università degli Studi di Napoli Federico II, Paola D’Antonio - Prorettrice Università degli Studi della Basilicata; Antonio Marrone - Università degli Studi di Bari - Dipartimento di Fisica; Giuseppe Mininni - Università degli Studi di Bari (e di Basilicata); Angelo Recchia Luciani – neurologo e studioso di neuroscienze; Rosa Scardigno - Università degli Studi di Bari (e di Basilicata)


Categorie: Notizie Basilicata

ROMA: TUTELE ANTI-TRUFFA PER GLI ANZIANI

Basilicatanews - Mar, 21/05/2019 - 12:15
TUTELE ANTI-TRUFFA PER GLI ANZIANI PER  POTENZA 30.720€ DAL VIMINALE    

Leggi tutto...

Categorie: Notizie Basilicata

Una città per il Cinema, Matera giovedì al Festival di Cannes

Basilicatanet - Mar, 21/05/2019 - 12:13
Un altro prestigioso appuntamento per la città Capitale europea della Cultura 2019. Matera sarà ospite del Italian Pavilion del 72° Festival del Cinema di Cannes, giovedì 23 maggio a partire dalle ore 13, all’interno del Salon Marta dell’Hotel Majestic. Lo rende noto il Comune di Matera. “Una città per il Cinema” il tema dell’incontro che precederà la proiezione del film di Marco Bellocchio “Il Traditore”.Vi parteciperanno: il sindaco Raffaello De Ruggieri, gli assessori comunali alla Cultura e al Turismo, Giampaolo D’Andrea e Mariangela Liantonio. Sarà presente la Sottosegretaria ai Beni e alle Attività Culturali, Lucia Borgonzoni. “Si tratta di un palcoscenico unico - sottolinea il sindaco De Ruggieri - che testimonia ancora una volta il ruolo e la considerazione raggiunti dalla città a livello internazionale. Sarà l’occasione per presentare, ad una platea qualificata, la lunga tradizione che lega Matera al Cinema d’autore, ripercorrendone le tappe principali a partire dalla fine degli anni 40. Questa vetrina prestigiosa arriva in un momento significativo per la città, riconosciuta come un eccezionale set senza confini, un luogo talmente suggestivo da essere scelto come location unica per le riprese del 25esimo capitolo della saga dedicata a James Bond. Siamo orgogliosi - conclude de Ruggieri - di rappresentare Matera e di portare in Europa la sua identità fatta anche di straordinari messaggi filmici”.

 
Categorie: Notizie Basilicata

Pagine

Please configure this section in the admin page