Notizie Basilicata

PORTALE WEB REGIONALE: AGGIORNATA SEZIONE “ELEZIONI 2019"

Basilicatanet - Mer, 20/03/2019 - 09:38
E’ stata aggiornata, con nuove comunicazioni, la sezione “Elezioni regionali 2019” del portale www.regione.basilicata.it.
In particolare, è stato pubblicato il testo aggiornato e coordinato della legge che disciplina il "Sistema di elezione del presidente della Giunta e dei consiglieri regionali".

bas 02
Categorie: Notizie Basilicata

Al via in Basilicata le startup “Nidi d’infanzia”

Basilicatanet - Mar, 19/03/2019 - 18:59
“Al via le start up nidi di infanzia per tutta la regione Basilicata con un sostegno finanziario di 1 milione e 800 mila euro (Fondo di Coesione FSC) da anticipare per il 70 per cento in favore di quei Comuni che dispongono di strutture idonee ma non adeguate”. Lo rende noto il Dipartimento Politiche della Persona della Regione Basilicata. I Comuni possono utilizzare la somma messa a disposizione dalla Giunta regionale per avviare il servizio socioeducativo prima infanzia, 0-3 anni in immobili esistenti e disponibili ma da completare per essere funzionali al servizio. Saranno privilegiati i Comuni ad oggi privi di un nido di infanzia e le iniziative intercomunali, nell’ottica della gestione associata degli interventi a cura dei nuovi ambiti socio-territoriali per l’anno socioeducativo 2019-2020. I Comuni hanno 30 giorni di tempo per la presentazione dei progetti dalla data di pubblicazione dell’avviso sul BUR – Bollettino Ufficiale della Regione Basilicata. Si conferma così la strategia della Regione improntata all’equilibrio delle opportunità di offerta sull’intero territorio, per essere vicina alla vita delle famiglie, riservando attenzione alla prima infanzia. E’ stato fatto, quindi, un ulteriore passo avanti dedicato alle fasce di popolazione più fragili mettendo al centro la persona e/o il nucleo familiare.
  

  
Categorie: Notizie Basilicata

A Matera venerdì presentazione del libro “La rampicante”

Basilicatanet - Mar, 19/03/2019 - 18:00
A Matera venerdì 22 marzo alle 18 in via Rocco Scotellaro 7 sarà presentato il romanzo “La rampicante” di Davide Grittani, nell’ambito della rassegna “Territori”. Completamente ambientata nelle Marche, dal Fermano al Maceratese, dalla regione che con straordinaria dignità ha reagito a tutto ciò che le è successo negli ultimi anni, a cominciare dal sisma del 2016, La rampicante racconta una storia realmente accaduta (agli inizi degli anni Novanta) che Davide Grittani ha ricostruito recuperando fatti e misteri, mescolando con cura una trama d’altri tempi a personaggi e circostanze dei nostri giorni. Ognuno di noi si trascina una sua “controstoria” dell’11 settembre, non di ciò che successe quel giorno ma di ciò che stava facendo in quel momento. In un piccolo paese che porta il nome del mare ma s’aggrappa alle colline, l’11 settembre 2001 un adolescente scopre di non essere ciò che credeva. Comincia una scivolosa rincorsa alla verità, un viaggio miserabile e commovente durante cui è costretto a misurarsi con ipocrisie, inganni, generosità, necessità e vendette. Nella calma imperturbabile di Sant’Elpidio a Mare ribolle il sangue di un ragazzo: un ragazzo che decide di ribellarsi alle logiche del branco, mentre una bambina sente voci nella sua testa e dispensa una strana saggezza, e mentre un padre impone rispetto comprando i destini di chi lo circonda. La rampicante racconta la piccola e maestosa epopea di Riccardo Graziosi, la sua avventura umana dall’età di 15 ai 30 anni. Una trama fitta, tirata dalla prima all’ultima pagina, giocata sull’incapacità degli uomini di rendersi conto del privilegio che gli è stato concesso dalla vita, sull’importanza del dono (ammesso che uno sappia riconoscerlo) e sulla perversa casualità della fortuna. Una tragedia pop e shakespeariana che parte da lontano e arriva fino alle Marche dell’ultimo terremoto (2016), una storia spietata e romantica che indaga le nostre coscienze, come dice Dacia Maraini a proposito de La rampicante, fino a chiederci se ci siamo meritati tutto ciò che abbiamo avuto". 


  
Categorie: Notizie Basilicata

Domani a Potenza “Nei Parchi tra Musica e Poesia

Basilicatanet - Mar, 19/03/2019 - 15:31
Domani, alle ore 18:00, presso il teatro Stabile di Potenza, alla vigilia della Giornata Mondiale della Poesia e della Giornata Internazionale delle Foreste, si terrà l’evento “Nei Parchi tra Musica e Poesia”, organizzato dal Comando Regione Carabinieri Forestale “Basilicata” e da “ Parchi Letterari”, col patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco.
Coniugando la sensibilità per l’ambiente e la letteratura degli importanti personaggi a cui sono intitolati i Parchi letterari lucani (Federico II, Isabella Morra, Albino Pierro, Mario Pagano e Carlo Levi), l’evento - spiega una nota diffusa dal Comando Regione Carabinieri Forestale “Basilicata - vuole divulgare e sostenere la cultura dell’ambiente e del paesaggio, anche come luogo di ispirazione letteraria.
L’evento sarà impreziosito dalla musica del Conservatorio Carlo Gesualdo da Venosa e dalla partecipazione di Raffaele Nigro.

bas 02
Categorie: Notizie Basilicata

Inps, On line la Certificazione Unica 2019

Basilicatanet - Mar, 19/03/2019 - 15:09
Dalle ore 17 di ieri è disponibile sul sito istituzionale, www.inps.it, la Certificazione Unica (CU) 2019, relativa ai redditi 2018, per tutti coloro i quali hanno come sostituto di imposta l’Inps. Lo fa sapere la direzione regionale Inps della Basilicata in una nota, in cui è spiegato che “per ottenere la certificazione occorre collegarsi al portale Inps con le proprie credenziali (SPID o codice fiscale e PIN o CNS) da Tutti i servizi>Certificazione Unica 2019. Il servizio consente di visualizzare, scaricare e stampare il modello della CU 2019. Per i pensionati la CU sarà accessibile anche tramite il servizio Cedolino della pensione. La novità di quest’anno è la possibilità di scaricare agevolmente la CU2019 anche con il proprio smartphone dall’applicazione Inps Mobile, selezionando dall’elenco di Tutti i servizi la voce Certificazione Unica ed accedendo con le proprie credenziali. Il pdf generato dall’app può anche essere inoltrato utilizzando i più comuni canali di messaggistica. Alle 8 di questa mattina risultavano scaricate oltre 84mila CU di cui 65mila da portale con PIN cittadino e 17mila da app, più altre dai vari canali ulteriori. È possibile ottenere la Certificazione Unica anche tramite posta elettronica certificata (PEC) con la richiesta che va trasmessa all’indirizzo richiestacertificazioneunica@postacert.inps.gov.it completa di copia del documento d’identità del richiedente. La Certificazione Unica sarà inviata alla casella PEC utilizzata per la richiesta”. 
  
Categorie: Notizie Basilicata

A Matera domani la festa del Terzo Settore

Basilicatanet - Mar, 19/03/2019 - 15:05
All’inaugurazione di Matera2019 decine di persone sfilavano per le vie della città lucana indossando l’emergency blanket, il telo con cui vengono coperti i migranti al loro arrivo dopo le lunghe traversate in mare, evocando in un’enorme macchia dorata le tragedie del Mediterraneo. Iniziativa promossa da Silent Academy, progetto nato per portare a Matera2019 il talento dei migranti. Domani, 20 marzo le stesse persone daranno il via alla Festa del Terzo Settore all’epoca della disintermediazione: saranno infatti presenti i rappresentanti delle più importanti realtà del non profit in Italia. I maestri migranti, lo stilista Eloi Sessou e alcune modelle presenteranno anche al Premio Nobel per la Pace Betty Williams gli abiti realizzati nei laboratori e che saranno indossati durante la performance. La festa si aprirà alle ore 19.00 in Piazza Duomo con l’azione scenica di Mariano Bauduin “Sotto lo stesso manto”. Tante le storie “vere” raccontate nel corso della rappresentazione, immortalate in una simbolica tela: da Absa, diciottenne senegalese che vuole diventare una stilista e frequenta l’istituto di moda materano a Jenny, giovane donna nigeriana vittima di tratta, ospite del progetto di accoglienza del Sicomoro. E, ancora, Maria Domenica, non vedente che ha conosciuto l'amore della sua vita nella Residenza per anziani della cooperativa. Alle 18.30 nelle sale del museo MATA, nel complesso della Cattedrale, presentazione dell’icona del Terzo settore e saluti istituzionali.
  
Categorie: Notizie Basilicata

Matera 2019, Fiona May in scena per Capitale Europea Cultura

Basilicatanet - Mar, 19/03/2019 - 13:57
Il cartellone di Sport Tales si arricchisce di un'altra disciplina sportiva, l'atletica. A scendere in campo – si legga in una nota della Fondazione Matera-Basilicata 2019 - una protagonista assoluta, Fiona May. La due volte campionessa del mondo di salto in lungo sarà protagonista dello spettacolo "Maratona di New York" in scena lunedì 25 marzo alle ore 21:00, all'auditorium Gervaso di piazza Sedile. Oggi 19 marzo alle 15 si aprono le prenotazioni per il suo spettacolo che resteranno aperte fino a mezz'ora prima dell'evento. È possibile prenotare sul calendario ufficiale di Matera 2019 oppure in Info Point. In Info Point sarà disponibile il 30% dei posti. L'Info Point, una volta terminati i posti a disposizione, potrà attingere alla quota online in caso ci siano ancora posti disponibili. In caso di prenotazioni disdette i posti tornano disponibili on line pertanto conviene controllare sempre. Per alcuni eventi all'ingresso viene allestita una lista d'attesa che permette l'accesso ai primi iscritti in caso di persone che prenotano e non si presentano. Maratona di New York di Edoardo Erba è uno dei testi teatrali contemporanei più rappresentati al mondo. Una sfida fisica (oltre che verbale) per tutti gli attori che l’hanno portata in scena, impegnati a correre per l’intera durata della pièce. Un’autentica prova di resistenza. In questo nuovo allestimento il testo è al femminile. Una novità assoluta che il regista Andrea Bruno Savelli, con la collaborazione al riadattamento dell’autore, ha affidato ad una coppia d’eccezione: la campionessa italo-britannica all'esordio teatrale dopo i successi ottenuti sul piccolo schermo, e l’attrice Luisa Cattaneo, già protagonista in molti spettacoli di Stefano Massini. Da una parte c'è la leader, nella corsa così come nella vita, donna determinata, sicura e invincibile; dall'altra la sua amica, più insicura, impaurita, fortemente legata ad un passato dal quale non riesce a separarsi. Per tutta la durata dello spettacolo le due donne sviluppano una vera e propria rincorsa verbale che cresce insieme all'aumentare dei battiti del loro cuore, accompagnandoci lungo il percorso narrativo col battere delle loro suole. Giovedì 21 marzo alle ore 18, alla sede della Fondazione Matera Basilicata 2019, via la Vista, 1, sarà presentato Matera is cool to run, il gioco di parole che lancia cinque percorsi da 2019 metri che verranno inaugurati e attraverseranno la Città di Matera, anche attraverso i Sassi. In collaborazione con la Federatletica la Fondazione Matera-Basilicata 2019 presenta poi altre iniziative come la partecipazione alla Maratona di Roma del 7 aprile e il Mennea day del 12 settembre. Completano il programma sportivo di marzo altri due appuntamenti: sabato 23 sarà presentato, nel cartellone della Biblioteca della cultura sportiva il volume su "Pasolini e lo sport". Martedì 26 la giunta del Coni si riunirà a Matera. Il governo dello sport italiano ha deciso così di celebrare la capitale europea della cultura.
  
Categorie: Notizie Basilicata

Pro Loco Pignola lancia premio poesia “Giulio Stolfi”

Basilicatanet - Mar, 19/03/2019 - 13:50
Pubblicato sul sito www.prolocoilportale.it il bando di concorso del Premio Nazionale di Poesia Giulio Stolfi. A comunicarlo in una nota la Pro Loco Circolo Culturale “Il Portale” di Pignola. “Il Premio, che quest’anno giunge alla sua XIII edizione, rappresenta, nel panorama nazionale un osservatorio privilegiato per sviluppare e favorire la cultura in Basilicata e in Italia. Il concorso, promosso dal sodalizio pignolese, è stato istituito per onorare e ricordare una personalità di alto profilo, punto di riferimento nel vasto panorama giuridico, letterario e poetico regionale e nazionale quale Giulio Stolfi”. Il concorso, per il secondo anno istituisce anche una nuova sezione: GIOVANE POESIA; aperta alla partecipazione di scrittori e poeti residenti sul territorio nazionale che non abbiano compiuto il diciottesimo anno di età. Sul sito è possibile scaricare il bando e la scheda di partecipazione gratuita. La scadenza è fissata al 30.06.2019.
  
Categorie: Notizie Basilicata

A Matera si è tenuta riunione della Fondazione Città della Pace

Basilicatanet - Mar, 19/03/2019 - 13:41
Si sono tenuti il 18 marzo 2019 a Matera il Consiglio di Amministrazione e l’Assemblea dei Fondatori della Fondazione Città della Pace per i Bambini Basilicata alla presenza del Premio Nobel per la Pace Betty Williams, Presidente della Fondazione Città della Pace, dell’Amministratore delegato Vincenzo Cursio e del Presidente facente funzioni della Regione Basilicata, Flavia Franconi. Hanno partecipato alla riunione - è scritto in una nota della Fondazione - anche i sostenitori della Fondazione Michele Plati in rappresentanza della Cooperativa Sociale Il Sicomoro e Carlo Grieco in rappresentanza della Sa. Gest. S.r.l. Nel corso della riunione sono stati approvati la bozza del bilancio consuntivo e la relazione 2018 e il bilancio previsionale e il programma annuale del 2019 e sono state approvate le principali iniziative previste per il 2019. Nei prossimi mesi si è programmato di inaugurare l’Abitazione della Pace a Scanzano Ionico, i cui lavori sono ormai al termine e che è stata realizzata con il sostegno dell’attrice ed attivista per i diritti umani Sharon Stone e con risorse private di imprenditori. La casa, che ospiterà famiglie di rifugiati e richiedenti asilo, sorge nei pressi del centro di formazione ed accoglienza multifunzionale in costruzione con fondi regionali in località Terzo Cavone e che si integra con il progetto della Città della Pace e per il quale sono stati avviati i lavori di completamento. Sono state poi approvate altre iniziative di rilievo nazionale ed internazionale quali l’attivazione dello Yunus Social Business Centre in collaborazione con il Premio Nobel Muhammad Yunus, il banchiere dei poveri, e con l’Università di Basilicata che svolgerà attività di ricerca e supporto per diffondere il modello del social business promosso in tutto il mondo dal Prof. Yunus. In autunno si terrà poi in Basilicata una importante iniziativa internazionale per il dialogo interreligioso promossa dal prestigioso Muslim Jewsish Leadeship Council (MJLC) che farà arrivare a Matera da tutta Europa i più importanti leader della religione ebraica, islamica e buddista per sviluppare percorsi di confronto costruttivo e di Pace. Il Premio Nobel per la Pace Betty Williams ha dichiarato al termine delle riunioni: “Cito sempre la Fondazione Città della Pace nei contesti internazionali come modello per l’accoglienza e l’integrazione dei rifugiati. Qui in Basilicata è nato il modello Città della Pace che sarà esportato in tutto il mondo. Nei prossimi anni mi impegno a rafforzare questo progetto prezioso ed unico nel mondo che già oggi fa conoscere la Basilicata come terra di innovazione, di dialogo, di solidarietà”. La Fondazione nella prossima estate promuoverà la prima “City of Peace summer camp” che si rivolge agli studenti universitari italiani e di tutto il mondo, che partecipano alle conferenze di Betty Williams e del Prof. Muhammad Yunus e che sono interessati a conoscere i progetti sviluppati dalla Fondazione, e che si svolgerà a Sant’Arcangelo (PZ) e Scanzano Ionico (MT). Nel pomeriggio Betty Williams ha poi incontrato i rifugiati e le rifugiate protagoniste del laboratorio sartoriale e dell’evento “Sotto lo stesso manto”, che si svolgerà il 20 marzo prossimo a Matera, promosso nell’ambito del progetto della Silent Academy dal project leader Cooperativa Sociale il Sicomoro per il programma della Fondazione Basilicata Matera 2019 di cui la Fondazione Città della Pace è partner.

  
Categorie: Notizie Basilicata

Deputazione di Storia Patria ricorda Raffaele Giura Longo

Basilicatanet - Mar, 19/03/2019 - 13:04
"L’Assemblea dei Deputati della Deputazione Lucana di Storia Patria – Istituto per gli studi storici dall’antichità all’età contemporanea – nel corso della riunione di ieri, 18 marzo 2019, ha ricordato, con viva commozione, a dieci anni dalla sua morte, il compianto Prof. Raffaele Giura Longo, tra i primi Deputati dell’Istituto, ad appena trent’anni, ma già con all’attivo importanti lavori scientifici.
 Eletto all’unanimità Presidente della Deputazione di Storia Patria, il 27 ottobre 2001, ha tenacemente concorso a portare ad ulteriori, positivi, sviluppi ruoli ed attività scientifico-culturali d’Istituto.
 L’Assemblea dei Deputati, dopo averne ricordato l’alto e rigoroso profilo istituzionale, culturale ed umano, ha unanimemente programmato, nell’ambito delle attività scientifico-culturali in corso per Matera-Basilicata 2019, una specifica iniziativa sulla sua figura ed operato, tra l’altro nell’obiettivo di concorrere, anche attraverso il riferimento alla produzione di ricerca e pubblicistica del Prof. Giura Longo, ad una sempre più avvertita riattenzione, oggi, alla dimensione storica quale elemento determinante nella valorizzazione e rappresentazione dei Sassi e, più complessivamente, della Città di Matera, Capitale europea della Cultura".

Bas 05


Categorie: Notizie Basilicata

Firmata intesa tra aziende sanitarie per liste di attese

Basilicatanet - Mar, 19/03/2019 - 11:27
I Direttori generali dell'Azienda Ospedaliera Regionale "San Carlo" di Potenza, dell'Azienda Sanitaria di Potenza, dell'Azienda Sanitaria Locale di Matera e dell' IRCCS CROB di Rionero hanno sottoscritto oggi al San Carlo di Potenza due Protocolli d'intesa interaziendali finalizzati alla gestione integrata dei tempi di attesa delle prestazioni ospedaliere e di quelle specialistiche e ambulatoriali e al contenimento della mobilità passiva fuori regione.
Il primo accordo interaziendale definisce il programma di interventi da attivare per garantire il raggiungimento degli obiettivi individuati, che possono riassumersi nel Governo della domanda delle prestazioni; nel potenziamento dell'offerta di prestazioni; nell'Informazione ai cittadini e nel monitoraggio delle attività e verifica dei risultati. Tra i primi interventi, la costituzione, entro il 30 aprile di una task force interaziendale per il governo delle liste d'attesa, deputata al monitoraggio sistematico delle azioni intraprese dalle Aziende e dei risultati conseguiti rispetto agli obiettivi predefiniti.
Il secondo accordo interaziendale tende a contenere la mobilità sanitaria ospedaliera passiva, punto nevralgico del sistema sanitario regionale, attraverso un miglioramento continuo della qualità delle cure e un aggiornamento delle tecnologie sanitarie al loro servizio; un'attenta comunicazione alla popolazione che recuperi o rinsaldi  il rapporto fiduciario con le strutture di cura regionali; una maggiore tempestività nell'accogliere e soddisfare il bisogno di salute espresso dai cittadini che significa adottare specifici programmi di ampliamento dell'offerta utilizzando tutti gli strumenti contrattualmente previsti; la fidelizzazione di tutti gli attori del sistema salute regionale, medici di medicina generale, pediatri di libera scelta, i professionisti che operano nelle strutture ospedaliere per meglio indirizzare la richiesta di prestazioni dei cittadini secondo criteri di appropriatezza organizzativa e di appropriatezza clinica ossia prestazioni di alta complessità verso le strutture regionali dotate delle tecnologie e professionalità adeguate; l'attuazione di politiche assunzionali tese ad attrarre professionalità di riconosciuta expertise.

bas 02
Categorie: Notizie Basilicata

Giornate Fai: luoghi da scoprire nella Provincia di Potenza

Basilicatanet - Mar, 19/03/2019 - 10:39
Torna puntuale l’appuntamento il 23 e il 24 Marzo con le Giornate FAI di Primavera, giunte alle 27° edizione, nella quale saranno svelati in tutta Italia con 1.100 aperture tanti tesori d’arte e paesaggistici italiani. Nella Provincia di Potenza - si legge in una nota del Fai - saranno ben 26 i luoghi che apriranno le loro porte, coinvolgendo 15 Comuni della Provincia.
A Potenza nella Pinacoteca Provinciale, scrigno d’arte e di architettura, i visitatori verranno accompagnati in un itinerario artistico tra ‘800 e ‘900, comprendente opere pittoriche, scultoree e fotografiche, alle quali si affiancherà l’eccezionale esposizione di cinque opere inedite del pittore lucano Andrea Petroni. Il giorno 23 marzo alle 16:00 si terrà la presentazione della mostra. A guidare i visitatori saranno gli alunni dell’IIS Da Vici – Nitti di Potenza e grazie alla collaborazione con l’UNIBAS, ci saranno anche i Ciceroni Universitari.
A Laurenzana si apriranno le porte dell’antica Filanda De Rosa, rara testimonianza di archeologia industriale che costituisce un tassello importante per la storia di una forma di produzione estinta.
Il Castello di Monteserico, un interessante esempio di architettura medievale in Basilicata, e il Palazzo dell’Agli, dimora signorile di inizio ‘800, sono le due perle visitabili a Genzano di Lucania.
Oppido Lucano offre una ricca visita tra monumenti di interesse storico e religioso, tra cui spicca la Chiesa rupestre di Sant’Antuono, che conserva al suo interno un ciclo di affreschi del Trecento.
Ad Abriola in un percorso tra arte e natura si potranno ammirare i beni artistici di notevole importanza custoditi all’interno della Chiesa Madre e passeggiare lungo il Bosco Sellata, ammantato da lussureggianti foreste.
A Calvello si andrà alla scoperta del Castello Carafa-Ruffo, rocca dell’XI secolo, che ospita in un’ala riaperta nel 2016 un laboratorio didattico sulla ceramica calvellese.
Protagoniste della visita a Pietrapertosa saranno la Fortezza Saracena Normanna Sveva e la Chiesa Convento di San Francesco, il cui gioiello è rappresentato dal Polittico di Giovanni Luce da Eboli.
Il percorso itinerante sulle ali della storia e della cultura tra Atella e Rionero si dipanerà tra architetture militari, religiose e archeologiche di notevole pregio.
Lungo il Sentiero delle Ripe a Muro Lucano si propone un viaggio tra natura, storia e archeologia.
Il complesso di Santa Maria degli Angeli a Lagonegro rappresenta una straordinaria sintesi delle vicende storiche, culturali e religiose del territorio lagonegrese, allocato in uno scenario di rara bellezza ambientale e di selvaggia purezza.
La visita a Lauria si snoderà tra la Cappella di Santa Veneranda, il Castello di Ruggiero di Lauria, famoso ammiraglio aragonese vincitore di numerose battaglie navali, la Chiesa di Santa Lucia e il Santuario Madonna Assunta.
L’itinerario suggerito a Rivello è alla scoperta delle suggestive atmosfere delle vie del borgo, con la visita al Monastero di Sant’Antonio.
A Maratea ci si lascerà stupire dal mirabile ciclo di affreschi cinquecenteschi custoditi nella Chiesa di Sant’Antonio Abate.
Sant’Arcangelo apre le porte della Chiesa seicentesca di San Michele al Convento e del Complesso Monumentale di Santa Maria d’Orsoleo, edificato in epoca francescana a partire dal 1474 e che oggi accoglie un allestimento polimediale che introduce il visitatore in un viaggio nella spiritualità intesa come poetica dello spirito, come spazio “dell’immensità intima”.
A queste aperture eccezionali collaboreranno speciali guide, gli “Apprendisti Ciceroni”, giovani studenti che attraverso i loro occhi racconteranno ai visitatori la bellezza che caratterizza il patrimonio culturale dei Comuni coinvolti nelle Giornate FAI di Primavera.
L’invito che il FAI rivolge in questo weekend, durante il quale è possibile sostenere la Fondazione con un contributo facoltativo o con l’iscrizione, è di specchiarsi nella stupefacente varietà e bellezza dei nostri luoghi, insieme quotidiani e straordinari, a volte sontuosi ed espliciti, altre nascosti, ma sempre così profondamente nostri da definire chi siamo e ricordarci gli innumerevoli intrecci che hanno tessuto le nostre origini, lasciando importanti segni nel nostro patrimonio culturale.
 
Categorie: Notizie Basilicata

Csi, appuntamento con “Educare ed educarsi con lo sport”

Basilicatanet - Mar, 19/03/2019 - 10:35
“Educare ed educarsi con lo sport” è il nome dato al doppio appuntamento organizzato dal CSI di Potenza che si terrà  giovedì  21 marzo presso due istituti scolastici della città.
Alle ore 09, si terrà il primo incontro presso l’Aula Magna della Scuola “L. Milani”, mentre alle 11 sarà l’Aula Magna della “L. La Vista”, ad ospitare la testimonianza di Don Alessio Albertini, assistente ecclesiastico nazionale del CSI.
L’incontro è rivolto agli alunni della scuola secondaria di I grado e ai genitori della scuola primaria, dove i volontari del CSI di Potenza sono presenti con “Una rete in movimento”, progetto di attività sportiva curriculare, che prevede la presenza di un tutor del comitato ad affiancare l’insegnante di classe nell’attività motoria. L’incontro con Don Alessio, ricade nell’ambito di questa progettualità annuale, e si focalizzerà sul perché lo sport è educativo e cosa contribuisce a farlo diventare tale, sul ruolo degli educatori e sui valori di coscienza umana e sportiva che essi devono essere in grado di trasferire ai ragazzi. Lo sport contiene una immensa potenzialità di bene, e diventa educativo quando ci si incontra, quando si ha la capacità e la possibilità di guardare l’altro, specialmente in un periodo storico in cui si vive sui social, e incontrarsi è diventato davvero difficile. Lo sport, invece, ancora oggi è in grado di mettere in relazione le persone in maniera diretta, giocoforza l’incontro sarà anche un modo per rivalutare la centralità della persona nella sua caratterizzazione evolutiva e culturale. L’introduzione sarà a cura di Andrea Schiavone, Presidente del Comitato di Potenza del Centro Sportivo Italiano.
Cogliendo l’occasione della presenza di Don Alessio Albertini, sempre nel pomeriggio di giovedì 21 marzo, presso la Chiesa di Santa Cecilia alle ore 17 si terrà una Santa Messa in ricordo di Marisol Lavanga prematuramente scomparsa.

bas 02

Categorie: Notizie Basilicata

Voucher Digitalizzazione, prorogati i termini delle richieste

Basilicatanet - Mar, 19/03/2019 - 09:46
"Su richiesta di Confapi Matera, il Ministero dello Sviluppo Economico, con decreto direttoriale 14.3.2019, ha prorogato il termine per la presentazione, da parte delle imprese assegnatarie del Voucher per la Digitalizzazione, delle richieste di erogazione delle agevolazioni fino alle ore 17,00 del 28 marzo 2019.
La misura di agevolazione per le imprese denominata Voucher per la Digitalizzazione costituisce un’interessante opportunità per le Pmi che intendono ammodernare le tecnologie informatiche in azienda, acquistando nuovi hardware e software".
Lo fa sapere in una nota Confapi Matera. 

Categorie: Notizie Basilicata

A Calciano e a Potenza la Giornata Internazionale della Poesia

Basilicatanet - Mar, 19/03/2019 - 08:45
"Si terrà giovedì 21 marzo la Giornata Internazionale della Poesia a Calciano e a Potenza, un percorso di laboratori, reading e performance, interamente dedicato agli amanti di questa arte.
Alle ore 10,00 a Calciano (MT) presso la Villa Comunale avrà luogo la Cerimonia ufficiale di apertura della Giornata Internazionale della Poesia. "Sarà possibile accedere ai laboratori esperienziali o al baby parking (servizio a sostegno della genitorialità pensato per lasciare i bimbi in un ambiente ludico mentre i genitori partecipano alle escursioni/gite/tour esperenziali)".
Alle ore 10,30 - spiega la nota degli organizzatori -  partirà il percorso poetico “Dal Poeta Nicola Scarano alla Fontana di Alpe”, con declamazioni di poesie a cura di cittadini, studenti, poeti e interpreti. Il cammino poetico farà tappa presso la casa natale del poeta Nicola Scarano di origini Calcianesi e sarà intervallato da visite guidate alla Chiesa di S. Giovanni Battista, alla Chiesa di Santa Maria della Rocca sino ad arrivare alla fontana di Alpe. Una passeggiata esperienziale di circa 3 ore, tra poesia, escursione naturalistica ed emozioni. Ad Alpe si celebrerà l’inizio della primavera con una performance dedicata al mito della felicità".
"L’evento - sottolinea la nota diffusa dall'associazione Smdr Onlus -  nasce con l’obiettivo di vivere la poesia come momento di aggregazione, mettendo in comune tradizioni, mito e innovazione e passando il testimone alle nuove generazioni. Una preziosa occasione per rendere protagoniste le eccellenze del territorio culturali, artistiche e gastronomiche. Inoltre, è stato attivato un processo di coinvolgimento di comunità e tutte le persone saranno chiamate ad allestire ed animare il percorso diviso in 7 tappe (Primavera, Lucania, Spiritualità, Amicizia, Amore, Discriminazione/diseguaglianze, Felicità) allietate da reading a tema, decorazioni, frasi poetiche, canzoni diffuse dalle abitazioni e quant'altro sarà prodotto dal lavoro creativo del singolo. In pratica una sperimentazione del percorso emozionale urbano ispirato al metodo del cultural planning.
Dalle ore 13,30 alle 15,30 sarà allestito un menu di degustazione di prodotti tipici presso stand espositivi, spazi allestiti e ospitalità diffusa.
Alle ore 16,00 il cammino poetico collegherà Calciano a Potenza: sarà possibile prenotare il viaggio in corriera e vivere un’esperienza magica, con reading dedicati ai poeti lucani.
A Potenza presso Largo Pignatari dalle ore 18,00 la poesia sarà ancora protagonista, altre emozioni ed altre performance in un clima di coinvolgimento di tutte le persone interessate che potranno promuovere la presentazione di libri e lettura di poesie. I referenti e le Autorità presenti presenteranno e daranno il via all'apertura ufficiale del I° concorso nazionale di Poesia “Emozioni Lucane” con il premio Speciale intitolato a “MANGO” un percorso che terminerà con altri eventi sulla poesia agli inizi di Giugno".
"L’evento, che nasce nell’ambito della Giornata Internazionale della Poesia istituita dall’Unesco nel 1999, vedrà la partecipazione di Unesco Giovani, Rete Identità Educanti al Contemporaneo - Ass. SMDR Onlus - Comune di Calciano -Comune di Oliveto Lucano- Comune di Salandra - Ass. Ipazia)- CSV Basilicata, Comune di Potenza e Associazione We Love Potenza".

Bas 05
Categorie: Notizie Basilicata

Gardentopia apre la primavera di Matera 2019

Basilicatanet - Lun, 18/03/2019 - 18:53
La primavera di Matera2019 si aprirà con una iniziativa che coniuga creatività, arte, socialità e ambiente. Il 21 marzo, infatti, con la performance 100 Alberi per Gardentopia verrà inaugurato il Giardino Evolutivo della Fondazione Matera Basilicata 2019. L'azione - si legge in una nota della fondazione Matera-Basilicata 2019 - è ispirata a una delle più celebri e grandi opere di arte pubblica di Joseph Beuys, 7000 Oaks Trees (7000 alberi di quercia) in cui l'artista, in occasione della prestigiosa manifestazione di arte contemporanea Documenta 7 a Kassel, in Germania, ha proposto la piantumazione di 7000 querce nella città. Cento alberi di molte varietà di frutti minori (sorbo, azzeruolo, corbezzolo, fichi, carrubi, susini, cotogno ecc.) verranno piantumati nei giardini pubblici e collettivi della rete Gardentopia della Basilicata, un bene comune diffuso dal forte valore simbolico. In particolare, saranno interessati tutti I 30 giardini di comunità individuati dalla Fondazione (6 a Matera, 1 a Potenza e 23 nel resto della regione). La manifestazione si svolgerà in due parti della giornata e vedrà il coinvolgimento di due artisti, Luigi Coppola e Leone Contini. Il primo lavora intorno alla storia delle piante, con un approccio più umanistico e, grazie alla sua preparazione, riesce a spiegare in modo chiaro e coinvolgente le origini delle piante e i loro viaggi. Il secondo è un artista concettuale che lavora con le comunità per trasformare i giardini in spazi non solo da vedere e ammirare, ma anche da vivere. Nel corso della mattinata del 21 marzo al Casino Padula, nel rione Agna, Coppola incontrerà gli studenti delle elementari e medie (Istituto comprensivo Semeria plesso Don Milani) del quartiere e quelli dell’istituto agrario e del Liceo artistico di Matera per avviare la trasformazione degli spazi antistanti la sede dell’Open Design School in un giardino di comunità attraverso un processo partecipativo e la collaborazione dell’Ods. Nel pomeriggio, a Matera, arriveranno i delegati di tutti i comuni che fanno parte della rete Gardentopia che si uniranno agli abitanti del quartiere e a tutti i cittadini che lo vorranno per partecipare tutti insieme a un tour in risciò fra i giardini di comunità realizzati in città. Ad ogni tappa ci saranno performance artistiche con il seguente calendario: al Giardino dei momenti (via La Quercia) spettacolo di magia con l’associazione “La Capa o sciuc”; a Agoragri (viale Italia) performance di food design con Cozigha Nomade; alla Pascoli, giardino Spighe Bianche (via Lazzazzera) esibizione dei Cantori Materani diretti da Alessandra Barbaro. In tutti i giardini Luigi Coppola proporrà le sue performance attraverso la piantumazione degli alberi. Dopo il tour si tornerà al casino Padula per partecipare a una performance di Contini e passare la prima serata di primavera insieme a un dj set. Qui tutti i comuni riceveranno alberi da piantumare nei propri giardini. Partner del progetto è Coldiretti che offrirà i cento alberi e le cento balle di fieno che andranno a definire lo spazio di un grande anfiteatro all’aperto. Sempre coldiretti, per tutta la giornata, offrirà della frutta ai partecipanti. Il Giardino Evolutivo è un progetto partecipativo che vuole sperimentare insieme a una vasta rete di giardini collettivi una visione aperta della pratica della riproduzione vegetale cercando di sfuggire alle logiche della dominazione della natura, dell’uniformità, della monocultura e abbracciando logiche di ibridazione intraspecie, contaminazione, circolazione e complessità. Le azioni che si svilupperanno hanno un forte intento pedagogico e di cambiamento culturale e sono al servizio di una vasta rete coltivatori di cambiamento locale. L'idea è quindi di lavorare sul concetto di riproduzione sia in termini sociali che agricoli. Il processo costruirà quindi una banca evolutiva di piante e semi a partire dalle varietà tradizionali e costruirà un patrimonio materiale e immateriale per le generazioni future.

Categorie: Notizie Basilicata

A Matera venerdì la Giornata mondiale del servizio sociale

Basilicatanet - Lun, 18/03/2019 - 16:55
Si terrà venerdì a Matera a partire dalle ore 10, nel palazzo Viceconte, la Giornata Mondiale del Servizio Sociale (Work Social Work Day), promossa in Basilicata dall’Ordine Assistenti Sociali della Basilicata in collaborazione con l’Ordine Nazionale e la Fondazione Nazionale Assistenti Sociali. “Si tratta - è scritto in una nota dell’Ordine degli Assistenti sociali della Basilicata - di un importante appuntamento, perché l’evento ha una risonanza internazionale e rappresenta l’occasione per promuovere in ogni Stato un momento di condivisione e di riflessione sulle molteplici dimensioni che vedono impegnato il Servizio Sociale nel contribuire allo sviluppo delle persone e della comunità secondo i principi e i valori su cui si orienta la professione. Ciascun Paese dovrà produrre un documento che contiene le istanze da sottoporre al Governo”. “E’ stata scelta Matera, Capitale Europea della Cultura 2019, che per la prima volta ospiterà tutti gli Ordini Regionali d’Italia, il Segretario di Stato per i Servizi Sociali del Governo Spagnolo, la Presidente International Association of School of Social Work, Associazioni e Società Nazionali di Servizio Sociale, Sindacato di categoria”, evidenziano dall’Ordine degli assistenti sociali. L’iniziativa coinvolgerà studiosi nazionali ed internazionali, autorità regionali che arricchiranno il dibattito sul tema “Promuovere l’importanza delle relazioni umane” tematica, in linea con l’Agenda Globale per lo sviluppo sostenibile definita ad Hong Kong dagli Stati Membri delle Nazioni Unite, che comprende obiettivi da raggiungere entro il 2030. Una sfida per il Mondo, l’Europa, l’Italia. “In tale occasione si evidenzierà il ruolo rilevante e decisivo che svolge l’Assistente Sociale, nel contesto sociale, culturale ed economico del Paese, per promuovere l’importanza di costruire politiche e buone pratiche che possano riconoscere, assicurare ed accrescere le relazioni umane, indirizzate a sostenere e garantire lo sviluppo di una comunità pacifica, solidale, giusta e inclusiva”.
 
Categorie: Notizie Basilicata

Forestazione: effettuati i pagamenti di dicembre

Basilicatanet - Lun, 18/03/2019 - 16:38
A seguito dei trasferimenti dei fondi dalla Regione Basilicata al Consorzio di Bonifica, avvenuti nei giorni scorsi, a partire da oggi sono effettuati i pagamenti relativi alla mensilità di dicembre per tutti gli addetti del settore forestazione. E' quanto riportato in una nota congiunta a firma del Dipartimento Politiche Agricole e Forestali e delle rappresentanze delle sigle sindacali FAI Cisl, FLAI-Cigl e UILA-Uil al termine di un incontro sul tema tenutosi questa mattina.

 
Categorie: Notizie Basilicata

Progetto Smart Basilicata, domani la presentazione dei risultati

Basilicatanet - Lun, 18/03/2019 - 13:12
Organizzato dal Consorzio Tern, distretto di Basilicata, si terrà domani 19 marzo, a partire dalle ore 10, nell'aula magna dell'Unibas in via Nazario Sauro a Potenza, l’evento di presentazione dei risultati del percorso formativo associato al progetto di ricerca e sviluppo SMART BASILICATA.
Il percorso formativo - spiega una nota degli organizzatori - ha visto la partecipazione di 50 giovani laureati ed ha consentito ai borsisti di acquisire le competenze necessarie per entrare da protagonisti nel mondo del lavoro.
L’incontro offrirà l’occasione per alcune considerazioni sulle prospettive future dei protagonisti, delle imprese lucane che operano nei settori più innovativi che, così facendo, possono dare slancio allo sviluppo del territorio.
L'evento rientra nell'ambito delle iniziative relative ai progetti smart cities promossi dal Miur.

bas 02
Categorie: Notizie Basilicata

Matera 2019, con il British Council un progetto sull’accessibilità

Basilicatanet - Lun, 18/03/2019 - 11:58
"Nel futuro aperto che Matera 2019 vuole costruire c'è anche la necessità di abbattere le barriere che impediscono la libertà di movimento. Barriere giuridiche, come i confini che troppi vogliono murare, ma anche semplicemente barriere fisiche che rendono difficile se non impossibile l'accesso a tanti luoghi delle città. Intorno a questi temi, la Fondazione Matera Basilicata 2019 ha stipulato un protocollo di intesa con il British Council, l’ente culturale britannico, con il quale le due istituzioni si impegnano a collaborare per promuovere, nel corso di un biennio,un percorso che è un invito a considerare la diversità come motore per la creatività e che evidenzia il ruolo delle persone con disabilità quali agenti di cambiamento. Da questa collaborazione, e in partenariato con Oriente Occidente Dance Festival di Rovereto, nasce "Movimento Libero". Il progetto si sviluppa in tre tappe: laboratori, confronti pubblici, performance e spettacoli per esplorare la relazione tra l’arte e le diverse abilità. Particolare attenzione verrà posta al tema dell'accessibilità. L'accessibilità degli spazi, ma anche la possibilità di partecipare alla cultura e avere accesso alla professione artistica.
La prima fase del progetto, a fine marzo, si aprirà con una riflessione sull’accessibilità fisica dei luoghi performativi. Open Design School organizzerà con “Dis/Ordinary Architecture Design Challenge”, un laboratorio di due giorni al Casino Padula, per promuovere una rilettura critica dei luoghi e delle strutture dedicate alle arti performative in città. Nelle stesse giornate, per diffondere la riflessione, i cittadini potranno partecipare a due Open Talk nel Campus Universitario di Matera: il primo con esperti italiani e britannici di accessibilità urbana, il secondo con artisti e organizzatori culturali. Significativa la scelta delle date per la prima fase: il 27 e 28 marzo, i giorni della Brexit.
"Il British Council - afferma l’ente culturale britannico - è lieto di contribuire a Movimento Libero. Crediamo infatti, anche alla luce dei risultati del Referendum britannico sulla UE, che questa importante collaborazione dimostri l'importanza dei legami culturali tra il Regno Unito e gli altri Paesi, e l'Italia in particolare. Le relazioni culturali rivestono un ruolo centrale all'interno delle relazioni internazionali, e possono aiutare la costruzione di fiducia reciproca, in qualsiasi situazione politica ed economica".
La seconda tappa consisterà in un laboratorio di danza, un percorso di 5 giorni, dal 23 al 27 luglio, organizzato da Oriente Occidente Dance Festival e condotto da StopGap Dance Company, tra le maggiori compagnie al mondo di danza contemporanea con un cast di artisti abili e con disabilità, nella cornice di "Nessuno Resti Fuori”. Il Festival, prodotto da IAC - Centro Arti Integrate, persegue l’utopia di coinvolgere tutti, facendo in modo che ciascuno possa trovare il proprio spazio, in antitesi con la provocazione distopica del progetto Matera Città Aperta (#MCA), che indaga invece il tema del limite – fisico o metaforico – in un momento storico contraddistinto da divisioni, diseguaglianze e nuovi muri. Il laboratorio, ospitato dall'Istituto Comprensivo Pascoli, sarà aperto a persone abili e con disabilità e rappresenterà una nuova visione dell’arte performativa, tesa a valorizzare le abilità altre nell’espressione artistica. La seconda fase si concluderà con una performance, una sorta di restituzione alla comunità, realizzata in piazza Giovanni XXIII, nel quartiere Spine Bianche.
Il 19 ottobre StopGap Dance Company ritornerà a Matera per presentare uno spettacolo in prima nazionale.
Movimento libero vuole realizzare, attraverso l’arte performativa, un’esperienza concreta di cambiamento, un luogo di partecipazione collettiva e comunitaria caratterizzata da azioni culturali di alto valore artistico, nel quale la diversità sia opportunità e non limite".
IL PROGRAMMA E LE LOCATION
27 - 28 marzo: laboratorio progettuale presso Open Design School (Casino Padula) e open talk (Campus Universitario di Matera);
23 - 27 luglio: laboratori (Istituto Comprensivo Pascoli) e performance (Piazza Giovanni XXIII) nell’ambito del festival Nessuno Resti Fuori;
19 ottobre: spettacolo di danza

Bas 05
 
Categorie: Notizie Basilicata

Pagine

Please configure this section in the admin page