Notizie Basilicata

Arlab ha promosso incontro su progetti sviluppo territoriale

Basilicatanet - Lun, 11/03/2019 - 14:34
L’Agenzia Regionale del Lavoro Basilicata (Arlab) ha promosso un incontro operativo, oggi 11 marzo nella città di Matera tra le Direzioni Generali delle Agenzie del Lavoro delle Regioni Piemonte, Veneto, Puglia, Sardegna e della Provincia Autonoma di Trento, al fine di integrare e valorizzare progetti di sviluppo territoriale a livello locale e sub-regionale rafforzando il ruolo delle Autorità e Organismi territoriali pubblici, rilanciando le mission delle Agenzie Regionali del Lavoro, in una fase delicata e importante per le Politiche Attive del Lavoro. “Il nuovo sistema integrato delle Politiche dell’Istruzione e del Lavoro - si legge in una nota dell’Arlab - impone complesse modifiche organizzative a livello nazionale e regionale, funzionali a nuovi modelli di gestione e governance. Agenzie delle diverse Regioni. Ci sono già alcune attività comuni che saranno messe in campo da parte del coordinamento, pertanto l’incontro serve a creare momenti di cooperazione tra le diverse Agenzie rispetto a tematiche quali: la promozione e gestione dei tirocini formativi; la cooperazione e messa a punto di metodologie di sviluppo degli Osservatori del Mercato del Lavoro; la partecipazione comune a progetti e programmi comunitari; l’attivazione dei progetti interregionali specifici in materia di sistemi di certificazione delle competenze; il trasferimento di modelli di orientamento e inserimento occupazionale; lo scambio di Buone Pratiche in materia di attuazione del sistema integrato SPI”. Le Agenzie inoltre parteciperanno il giorno 12 marzo al Seminario di Studi organizzato dalla Presidenza Sezione Regionale di Controllo con il supporto della Direzione dell’Ufficio Scolastico Regionale e della stessa Agenzia ARLAB Basilicata, sul tema “Progresso e Sviluppo Economico. Il futuro che si prepara ai giovani”, una riflessione con il Sistema Scolastico, le Organizzazioni Datoriali e dei Lavoratori, con Esperti del settore e Agenzie Regionali del Lavoro, un confronto sui nuovi scenari e per le mutazioni del lavoro e delle professioni, dando massima attenzione ai nostri Giovani.   
  
Categorie: Notizie Basilicata

Aor San Carlo: risonanza magnetica anche per portatori pacemaker

Basilicatanet - Lun, 11/03/2019 - 13:24
I pazienti portatori di pace maker e defibrillatori di nuova generazione (cosiddetti Conditional) ora potranno accedere alle Risonanze magnetiche della Radiologia dell’Azienda Ospedaliera “San Carlo” di Potenza. Lo ha annunciato la Direzione generale, sottolineando che si tratta di “un servizio unico in Basilicata, raro in Italia, e fondamentale per estendere i benefici diagnostici della Risonanza Magnetica ai pazienti portatori di pace-maker e defibrillatori compatibili”.
"La presenza di un Dispositivo Cardiaco Impiantabile come un pacemaker o un defibrillatore - prosegue la nota dell'Aor San Carlo -  ha sempre rappresentato una controindicazione all’esecuzione di un esame di RM. Questi pazienti possono ora essere sottoposti alla Risonanza Magnetica, metodica capace di fornire immagini del corpo umano nei 3 piani dello spazio ad altissima risoluzione di contrasto, senza dover ricorrere all’utilizzo di radiazioni ionizzanti, grazie alle soluzioni tecnico-organizzative adottate per eliminare i rischi legati all’interazione con il campo magnetico di pace maker e defibrillatori".
È stato infatti definito un percorso organizzativo "per garantire l’esecuzione dell’esame in totale sicurezza". Importante il supporto del Cardiologo - prosegue la nota -  nel definire un percorso condiviso per ridurre al minimo i rischi per tali pazienti.
"L’introduzione sul mercato dal 2009 di dispositivi compatibili con la risonanza magnetica (Magnetic Resonance-conditional, MRconditional) consente l’esecuzione, in certe condizioni controllate, di esami di risonanza magnetica altrimenti preclusi. Restano esclusi dall’esame i portatori di dispositivi cardiaci convenzionali (cosiddetti unsafe) o impiantati prima del 2009.
Informazioni utili. Si possono effettuare indagini RM neuroradiologiche e del corpo intero con esclusione del torace, in elezione e non in urgenza, in pazienti portatori di dispositivi cardiaci impiantabili compatibili (CIED:Cardiovascular Implantable Electronic Device MR-conditional). I pazienti ambulatoriali possono accedere prenotando l’esame al Cup, previa prescrizione del medico di famiglia o dello specialista e comunicando di essere portatori di dispositivi cardiaci di nuova generazione. In seguito il Cup registra i dati e li invia al Referente Medico Responsabile della sicurezza in RM, con la raccomandazione di raccogliere la documentazione relativa all’impianto cardiaco che il paziente dovrà fornire il giorno della visita. In tale data verrà valutata l’appropriatezza della prescrizione, l’assenza di controindicazioni e sarà programmato l’esame in agende dedicate. Il giorno dell’esame il paziente verrà inviato dapprima all’ambulatorio di Elettrofisiologia Interventistica, dove il dispositivo verrà riprogrammato, effettuerà poi l’esame di RM durante monitoraggio cardio-respiratorio, per ritornare infine all’ambulatorio dove il cardiologo ripristinerà e controllerà la funzionalità del dispositivo.
Quando fare gli esami. Le sessioni specifiche mensili predisposte presso l’AOR San Carlo di Potenza sono attualmente due: il primo ed il terzo lunedì del mese".

Bas 05
 
Categorie: Notizie Basilicata

Franconi su avvicendamento prefetti Potenza e Matera

Basilicatanet - Lun, 11/03/2019 - 12:53
“Desidero ringraziare i prefetti Giovanna Cagliostro e Antonella Bellomo per l’alta professionalità e il forte attaccamento al ruolo di rappresentanti del Governo dimostrati nelle province di Potenza e Matera”.
Lo dichiara la vicepresidente della giunta regionale della Basilicata, Flavia Franconi.
“È anche grazie al loro impegno – prosegue – se sul territorio lucano alcuni fenomeni delinquenziali sono stati arginati o contenuti entro certi limiti, e se in alcuni momenti particolari, quali i festeggiamenti del capodanno Rai e i processi di pianificazione e gestione legati a Matera 2019, le istituzioni coinvolte, in una logica sinergica, sono state in grado di garantire l’ordine pubblico e la sicurezza per i cittadini. Ai prefetti Cagliostro e Bellomo va la riconoscenza del popolo lucano e l’augurio per le future sfide professionali.
Benvenuti in Basilicata ai prefetti Annunziato Vardè, nel capoluogo lucano, e Demetrio Martino, nella città di Matera. Sono certa – conclude la vicepresidente Franconi – che sapranno mettere la loro esperienza a disposizione di una terra meravigliosa e di un popolo capace di riconoscere e valorizzare l’impegno quotidiano dei servitori dello Stato”.
 
Categorie: Notizie Basilicata

Assostampa e Odg: solidarietà a direttrice di Cronache Lucane

Basilicatanet - Lun, 11/03/2019 - 12:08
"Assostampa e Ordine dei Giornalisti della Basilicata esprimono solidarietà alla Direttrice di Cronache Lucane, Maria Fedota, per le minacce e il successivo atto vandalico perpetrato ai danni della sua auto, secondo quanto riportato in una nota pubblicata dallo stesso quotidiano lucano.
Assostampa e Ordine confidano nel lavoro delle Forze dell’Ordine affinché, con la massima tempestività, possano ricostruire i fatti, individuando e denunciando i responsabili di simili vili attacchi. A essere minacciata, come sempre in questi casi, non è soltanto la giornalista bersaglio dell’atto intimidatorio, ma la libertà di stampa nel suo complesso e il diritto dei cittadini a essere informati".

Bas 05

 
Categorie: Notizie Basilicata

Torna a Potenza l’iniziativa di Startup Europe

Basilicatanet - Lun, 11/03/2019 - 12:01
In occasione della Startup Europe Week, il 15 marzo dalle 9:30 torna in Basilicata l'appuntamento con Potenza let's start. Promosso da Heroes, tra i co-organizzatori dell’iniziativa europea dedicata alle startup ed all’impresa, l’evento sarà ospitato negli spazi del Sistema Inchubatori di Impresa, presso il Campus Universitario di Macchia Romana a Potenza.
La Startup Europe Week, nata dalla collaborazione tra la Commissione Europea e Startup Europe, ha come obiettivo principale quello di aiutare gli imprenditori nel loro percorso di crescita,coinvolgendo i principali attori locali delle diverse nazioni europee. Un’iniziativa che coinvolge oltre 300 città ed in quasi 50 Paesi .
Heroes , che lavora da tempo per sensibilizzare sulle tematiche d'impresa e offrire strumenti alle nuove realtà imprenditoriali per consolidare e accrescere la propria attività, condivide appieno lo spirito dell'iniziativa europea. Inoltre, la scelta di realizzare Potenza let's start presso gli IncHubatori di Impresa , vuole rappresentare la volontà da parte dei co-organizzatori, di contribuire ad alimentare l' ecosistema dell'innovazione in Basilicata , dando vita ad una serie di appuntamenti formativi e di networking che interesseranno tutto il territorio lucano.
Per questo durante la giornata del 15 marzo si darà spazio agli interventi di Sviluppo Basilicata, dell'Università di Basilicata, di T3 Innovation e della Regione Basilicata, che rappresentano il partenariato nato proprio per sostenere il sistema dell'innovazione locale. E' prevista anche la partecipazione del Contamination Lab dell'Università della Basilicata che si occuperà di coordinare lo “Startup Pitch Express”, un momento di dialogo e lavoro tra i clabbers e le startup dell’incHUBatore.
Tanti i momenti di approfondimento grazie alla partecipazione di EY, Your Digital e Connectia, e i loro esperti che si soffermeranno su tematiche legate alla rivoluzione digitale e alla crescita di impresa, confrontandosi con il pubblico presente.
L’evento è su prenotazione con numero limitato di posti. È possibile prenotarsi gratuitamente su htps://www.f6s.com/sew19potenza o contattare l’organizzazione inviando una mail a info@goheroes.it.

bas 02
Categorie: Notizie Basilicata

A Matera il 14/3 presentazione Giornate Fai di Primavera

Basilicatanet - Lun, 11/03/2019 - 11:54
La presentazione delle Giornate FAI di Primavera si svolgerà giovedì 14 marzo, alle ore 10.00 presso Palazzo Ferraù Giudicepietro, oggi Bernardini, Arco del Sedile, n. 9, a Matera.
L’evento nazionale, giunto quest’anno alla 27^ edizione, - si legge in una nota degli organizzatori -  si svolge sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica Italiana, con il Patrocinio e la collaborazione della RAI.
Dopo la Conferenza Stampa nazionale a Roma alla presenza delle Istituzioni, a evidenziare una significativa sinergia intorno a un progetto sempre più rilevante in Italia, - aggiunge la nota del Fai  -  "racconteremo le importanti e inedite aperture straordinarie promosse dal FAI grazie alla collaborazione con le Istituzioni, che traduce in azione concreta la nostra visione di una valorizzazione del territorio condivisa e partecipata".

Bas 05

Categorie: Notizie Basilicata

Ara: 13 e 14/3 a Matera corso formazione su veterinario aziendale

Basilicatanet - Lun, 11/03/2019 - 11:37
 Il 13/14 marzo 2019 a Matera, nell'Hotel Palace, si svolgerà il corso di formazione "Il veterinario aziendale- le innovazioni dei sistemi di valutazione del benessere e della biosicurezza nell'allevamento".
"In considerazione della recente istituzione della figura del Veterinario Aziendale, l’Associazione Italiana Allevatori, in collaborazione con l’Associazione Regionale Allevatori della Basilicata, ha organizzato questo evento a carattere nazionale per i medici veterinari. Parteciperanno veterinari provenienti da tutto il Centro Sud".
"Il corso - spiega la nota dell'Ara Basilicata -  ha come obiettivo quello di promuovere e facilitare la condivisione volontaria dei dati raccolti in autocontrollo dagli allevatori, e registrati dal veterinario aziendale, con l’autorità competente, al fine di consentire una individuazione precoce dei rischi negli allevamenti per la tutela della sanità e del benessere animale ed in generale della salute pubblica nel settore delle produzioni primarie. Questo anche in previsione del nuovo concetto del “One Health” ovvero sanità globale e non sanità settoriale (umana, veterinaria ecc), lo scopo è, quindi, un’epidemio-sorveglianza più efficace anche per abbattere l’antibiotico-resistenza che crea notevoli problemi di sanità pubblica.
Il corso si svolgerà in 2 giornate e si articolerà in 4 moduli, come stabilito dal DM 7 dicembre 2017:
1° modulo: la produzione primaria - il pacchetto igiene e il sistema classyfarm;
2° modulo: le reti di epidemio-sorveglianza: criteri di raccolta, gestione ed utilizzo dei dati;
3° modulo: la gestione dell'azienda di produzione primaria;
4° modulo: ruolo, competenze, tutela e responsabilità del veterinario aziendale;
Le relazioni saranno tenute da docenti provenienti dagli Istituti Zooprofilattici Sperimentali della Lombardia e dell’Emilia Romagna, della Puglia e Basilicata e dell’Umbria e delle Marche, dall’Università degli Studi della Basilicata, e dell’Università di Napoli". 

Bas 05
Categorie: Notizie Basilicata

Il 16/3 a Moliterno al Mam mostra "I Magnifici Quattro"

Basilicatanet - Lun, 11/03/2019 - 08:53
Sabato 16 marzo alle ore 18,00 si inaugura la mostra “I Magnifici Quattro” nella Casa Domenico Aiello che ospita il Museo dell’Ottocento Lucano.
La mostra apre la programmazione MAM (Musei Aiello Moliterno) del corrente anno e lo fa con il patrocinio di Matera Capitale Europea della Cultura 2019.
Angelo Brando, Giacomo Di Chirico, Vincenzo Marinelli, Michele Tedesco - spiegano gli organizzatori -  sono i quattro artisti che con la loro arte hanno consentito di fare conoscere ed amare la Lucania.

Bas 05

Categorie: Notizie Basilicata

Presentazione volume di Giuseppe Caridi su Alfonso il Magnanimo

Basilicatanet - Lun, 11/03/2019 - 08:40
Sarà presentato oggi pomeriggio, alle ore 16,30, nella Sala del Consiglio del Dipartimento di Scienze Umane dell’Università degli Studi della Basilicata (via N. Sauro, 85, Potenza), il volume del prof. Giuseppe Caridi (ordinario di Storia moderna nell’Università degli studi di Messina) dal titolo “Alfonso il Magnanimo. Il re del Rinascimento che fece di Napoli la Capitale del Mediterraneo” (Roma, Salerno Editrice, 2019).
 Alla introduzione del Direttore del Dipartimento di Scienze Umane dell’Unibas, prof. Francesco Panarelli, - spiega una nota degli organizzatori dell'iniziativa -  faranno seguito gli interventi dei proff. Aldo Corcella, Fulvio Delle Donne, Antonio Lerra e Giuseppe Caridi.
"Alfonso il Magnanimo (1396-1458) è stato uno dei principali protagonisti della politica europea del suo tempo. Grazie al mecenatismo con cui accolse letterati, artisti e tecnici - ha scritto il prof. Caridi, autore del volume - fece della sua corte, a Napoli, un importante centro del Rinascimento italiano, tra l’altro adottando in campo edilizio ed economico provvedimenti che, insieme con la promozione della cultura, ne evidenziano la tendenza alla modernità".

Bas 05
 
Categorie: Notizie Basilicata

MATERA: VOLLEY ACADEMY MATERA PERDE 3-1 A SAPRI

Basilicatanews - Lun, 11/03/2019 - 07:23
PALLAVOLOL MASCHILE SERIE D, LA VOLLEY ACADEMY MATERA PERDE 3-1 A SAPRI   

Leggi tutto...

Categorie: Notizie Basilicata

POTENZA: França decisivo, battuto il Rieti!

Basilicatanews - Dom, 10/03/2019 - 22:43
Il Potenza non fallisce l'appuntamento con i tre punti... decisivo França all'86'.

Leggi tutto...

Categorie: Notizie Basilicata

MATERA: l’astrofisica Ersilia Vaudo Scarpetta per l’Anteprima di Biennale Democrazia

Basilicatanews - Dom, 10/03/2019 - 09:29
Matera 2019, l’astrofisica Ersilia Vaudo Scarpetta per l’Anteprima di Biennale Democrazia L'esperienza dell'ignoto. Orizzonti che si dilatano” è  il titolo della lezione ospitata ieri in una gremita Casa Cava   

Leggi tutto...

Categorie: Notizie Basilicata

POTENZA: Al Viviani arriva il Rieti di Capuano.

Basilicatanews - Sab, 09/03/2019 - 21:05
I rossoblù alle 16:30 scenderanno in campo contro il Rieti allenato dall'ex mister Capuano.

Leggi tutto...

Categorie: Notizie Basilicata

Unibas, a Matera il 14 e 15/03 convegno su scuola nell’autonomia

Basilicatanet - Sab, 09/03/2019 - 15:16
Sviluppare un progetto complessivo per analizzare, chiarire e rilanciare le figure del dirigente scolastico e dell’insegnante all’interno della scuola dell’autonomia, tenendo conto della fondamentale alleanza tra scuola, famiglia e territorio per lo sviluppo di uno specifico progetto di corresponsabilità educativa. E’ questo l’obiettivo del convegno nazionale: L’insegnante e il dirigente scolastico nella scuola dell’autonomia tra didattica, governance e progetto culturale. Organizzato e promosso dal Dipartimento di Scienze Umane - Corso di laurea in Scienze della Formazione Primaria dell’Università degli Studi della Basilicata, il convegno - si legge in una nota - si terrà giovedì 14 e venerdì 15 marzo 2019, al Campus universitario di via Lanera a Matera. L’incontro, che rientra nell’ambito delle manifestazioni Matera 2019 Capitale Europea della Cultura, è sviluppato in una università meridionale e nell’ambito dello specifico gruppo di lavoro SIPED Formazione dell’insegnante e del dirigente scolastico, coordinato da docenti delle Università di Catania, Basilicata e Salerno, in collaborazione con la SIRD e la SIREF. Il Convegno nazionale, patrocinato dalla Fondazione Matera-Basilicata 2019 e dalla Fondazione Carical, ha l’ambizione di segnare una tappa nuova e, si spera, significativa nel dibattito sulle trasformazioni della scuola italiana a oltre vent’anni dall’avvio dell’autonomia scolastica nel nostro Paese. La scuola italiana nell’ambito del contesto europeo rappresenta ancora un punto di riferimento fondamentale per lo sviluppo della democrazia, un vero e proprio “laboratorio di democrazia” per riprendere la felice intuizione del più importante filosofo e pedagogista americano del secolo scorso John Dewey. È opportuno, quindi, che la ricerca pedagogica italiana promuova una riflessione ampia e radicale per evidenziare quali siano le criticità e le possibili potenzialità del modello della scuola dell’autonomia per favorire i processi democratici e di coesione sociale in Italia. Numerosi relatori, provenienti da diverse università italiane, tenteranno di riflettere in modo sinergico sulla figura dell’insegnante, del dirigente scolastico e del complesso sistema dell’extra-scuola, con un particolare riferimento alla dimensione educativa delle famiglie, per definire un possibile progetto culturale e politico volto al miglioramento della qualità dell’autonomia scolastica. Il tentativo è quello di progettare un nuovo patto di corresponsabilità educativa non solo tra la famiglia e la scuola, ma soprattutto tra una ripensata scuola dell’autonomia, rifondata su un patto formativo chiaro tra tutte le sue componenti e il mondo extrascolastico per avviare una proficua collaborazione culturale e politica. Rilanciare la scuola italiana dell’autonomia significa progettare una migliore democrazia e coesione sociale dal basso, proponendo una nuova idea di “capitale umano” per un sostenibile sviluppo civile, sociale ed economico del nostro Paese in una prospettiva europea e globale. L’iniziativa è riconosciuta come attività di formazione docenti, ai sensi della direttiva 170/2016 con diritto per i partecipanti all’esonero dal servizio nei limiti stabiliti dal C.C.N.L. Alla termine delle attività sarà rilasciato un attestato di partecipazione.
  
Categorie: Notizie Basilicata

Il Parco del Pollino premiato da Legambiente a Milano

Basilicatanet - Sab, 09/03/2019 - 12:54
Il Parco nazionale del Pollino ha ottenuto il premio “Oscar dell’ecoturismo 2019” assegnato da Legambiente nell’ambito della manifestazione “Fa’ la cosa giusta”. “Il riconoscimento, conferito all’ente calabro-lucano per i risultati ottenuti con i Bandi mirati a incentivare il Turismo scolastico e sociale puntando a destagionalizzare l’offerta turistica e ad aumentare le presenze con provenienze da diverse regioni d’Italia, è stato consegnato al Fiera City Milano al presidente del Parco del Pollino”. Lo rende noto l’ente Parco. 
  
Categorie: Notizie Basilicata

Meno mimose e più prevenzione nell’8 marzo del “San Carlo”

Basilicatanet - Sab, 09/03/2019 - 11:15
“Meno mimose più prevenzione. Donne e screening per tutte le età” è lo slogan che l’Azienda Ospedaliera Regionale “San Carlo” di Potenza ha scelto in occasione della festa dell’8 marzo. Più prevenzione e più screening - si legge in una nota - sono stati i temi al centro dell’incontro tra esperti del San Carlo e una folta rappresentanza di donne, tra cui le studentesse del V anno, dell’Istituto Professionale ad indirizzo Socio-Sanitario di Potenza e le universitarie del Corso di laurea in Scienze Infermieristiche dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma con sede al San Carlo. La prevenzione nasce dalla conoscenza: un messaggio importante che deve arrivare anche alle giovanissime che sono al di fuori delle fasce individuate per gli screening oncologici per prevenire i tumori al seno e all’utero e per la vaccinazione contro l’HPV (Papillomavirus), responsabile del carcinoma della cervice uterina. “Una fascia di età alla quale guardiamo con particolare attenzione e alla quale abbiamo voluto dedicare questa giornata”, si è detto prima di consegnare, simbolicamente, un mazzolino di mimose alla più giovane studentessa presente in sala. Prevenzione, quindi, non solo per arrivare a una diagnosi precoce della patologia tumorale, ma anche per evitare l’insorgenza del carcinoma attraverso corretti stili di vita sessuale e attraverso l’uso della vaccinazione che in Italia è raccomandata dai 12 anni di età. 
  
Categorie: Notizie Basilicata

MATERA: Adduce sul trasferimento del prefetto Bellomo

Basilicatanews - Sab, 09/03/2019 - 08:24
E' prassi il turn-over dei prefetti in Italia. E' una buona e consolidata abitudine far ruotare i rappresentanti del governo sul territorio.  

Leggi tutto...

Categorie: Notizie Basilicata

Al via in Basilicata la “Settimana prevenzione malattie renali”

Basilicatanet - Ven, 08/03/2019 - 17:45
In occasione della “Giornata Mondiale del Rene” che quest’anno si celebrerà il 14 marzo la Società italiana di nefrologia (Sin) e l’Associazione nazionale emodializzati -Dialisi e Trapianto Onlus (Aned) organizzano in Basilicata la “Settimana della prevenzione sulle malattie renali“. Dall’11 al 15 marzo prossimi, dalle ore 17 alle ore 20 nel centro commerciale di Matera, l’equipe di nefrologi e infermieri dell’Unità Operativa di Nefrologia, Dialisi e Trapianto dell’Ospedale “Madonna delle Grazie” di Matera ed i volontari dell’Aned Onlus “distribuiranno materiale divulgativo - si legge in una nota - e forniranno semplici informazioni e suggerimenti per salvaguardare la salute dei reni”. Giovedì 14 marzo dalle ore 9 alle 13 al pianoterra dell’ospedale “Madonna delle Grazie” di Matera, il personale medico ed infermieristico della Nefrologia, Dialisi e Trapianti ed i volontari Aned “resteranno a disposizione per offrire alla cittadinanza controlli gratuiti delle urine, la misurazione della pressione arteriosa, della frequenza cardiaca e una visita nefrologica”. Ad ogni cittadino “che si sottoporrà ai controlli sarà rilasciato un foglio con i risultati e i valori rilevati e, nei casi che lo necessitino, suggerito il percorso da intraprendere”. La Giornata mondiale del rene è una campagna di sensibilizzazione “volta ad aumentare la consapevolezza dell’importanza dei nostri reni, ad assumere comportamenti preventivi ed evitare i fattori di rischio, sui corretti stili di vita e su come vivere con una malattia renale”. L'Insufficienza renale cronica (Irc) è al sesto posto nel mondo fra le cause di morte a più rapida crescita. Il numero di persone affette da patologie renali di vario tipo è - ad oggi - di oltre 850 milioni. L’Irc nello specifico è causa di almeno 2,4 milioni di decessi l'anno, mentre l’Insufficienza renale acuta (Ira), una delle principali cause di Irc colpisce oltre 13 milioni di persone a livello globale. “Spesso non ci si accorge dell’insorgere della patologia renale, perché non ha sintomi importanti. In Italia sono quasi 50 mila le persone tra uomini, donne e bambini che effettuano dialisi, circa 10 mila i nuovi ingressi in dialisi nell’ultimo anno, 7 mila i pazienti in lista d’attesa per un trapianto di rene. In Basilicata i dializzati sono circa 420, in trattamento presso 11 Centri dialisi di cui uno privato, oltre 200 i trapiantati, i nuovi ingressi sono in linea con la media nazionale, mentre centinaia sono le persone affette da malattie renali; nell’ospedale di Matera sono in trattamento dialitico 80 pazienti”.

 
Categorie: Notizie Basilicata

8 marzo, ad ingresso Fca Melfi inaugurata “panchina rossa”

Basilicatanet - Ven, 08/03/2019 - 16:21
Oggi 8 marzo, in occasione della Giornata internazionale della donna, davanti all’ingresso B della FCA di Melfi è stata inaugurata la panchina rossa, simbolo della lotta alla violenza nei luoghi di lavoro e della rivendicazione dei diritti, della parità di salario, della conciliazione dei tempi di lavoro e di vita di tutte le lavoratrici. “L’iniziativa - si legge in una nota - è stata promossa dalla Fiom-Cgil Basilicata e dalla Commissione regionale Pari Opportunità in collaborazione con il coordinamento donne Spi-Cgil Basilicata e con il Consorzio per lo sviluppo industriale di Potenza con l’obiettivo di manifestare contro la violenza sulle donne e le discriminazioni di genere”.
 
Categorie: Notizie Basilicata

Femca-Cisl su vertenza Brianza Plastica

Basilicatanet - Ven, 08/03/2019 - 15:22
“L'incontro di oggi a Matera per l'esame congiunto della procedura di mobilità aperta dalla Brianza Plastica per nove lavoratori si è concluso con la decisione di chiedere entro il 15 marzo la convocazione di un tavolo regionale”. Lo sostiene in una nota la Femca-Cisl Basilicata, che aggiunge: “Siamo riusciti a convincere l'azienda a ragionare sull'ipotesi di ottenere un ulteriore anno di solidarietà, che permetterebbe di guadagnare tempo e di presentare un piano di rilancio per lo stabilimento di Pisticci”.

Categorie: Notizie Basilicata

Pagine

Please configure this section in the admin page