Notizie Basilicata

Matera 2019: Cristianità e Islam. lezione dello storico Cardini

Basilicatanet - Gio, 07/03/2019 - 14:54
Il 9 marzo alle 11, a Casa Cava e in streaming sul canale youtube della Fondazione Matera-Basilicata 2019, avrà luogo il terzo incontro delle "Lezioni di storia. Oltre i confini”. La scelta della diretta web è stata determinata dall’importanza dell’appuntamento e dal limitato numero di posti disponibili.
Questo ciclo di conferenze a ingresso libero (fino a esaurimento posti), organizzato in collaborazione con Editori Laterza, metterà a fuoco il tema della migrazione come trasformazione di sé e degli altri.
L’evento rientra nel cartellone di “Future digs”, un progetto multimediale che spazia dal cinema alla lectio magistralis per parlare di democrazia, migrazione ed evoluzione. Scavare per scoprire cosa ci aspetterà domani: la scommessa di un’archeologia del futuro. E infatti l’arco delle “Lezioni di storia” copre uno spazio temporale di oltre 1600 anni, dalla battaglia di Adrianopoli alla rottura dei paradigmi gnoseologici segnata dall’irruzione sulla scena di Google.
Questa volta il confine esplorato sarà quello tra due religioni: Cristianesimo e Islam. A condurci sulla soglia di quello che qualcuno ha classificato come uno scontro di civiltà è il massimo esperto italiano di storia delle Crociate. Il medioevalista Franco Cardini è professore emerito presso l’Istituto di Scienze Umane e Sociali/SNS, Directeur de Recherches nell’École des Hautes Études en Sciences Sociales di Parigi e Fellow della Harvard University.
Christianitas: l'insieme dei fedeli del Cristo, ma anche lo spazio che essi ritengono proprio. Dar al-Islam, il territorio del consenso alla volontà di Dio contrapposto al Dar al-Harb, la terra dei non-credenti e, dunque, della guerra. Due territori che ciascuna delle due fedi ritiene di propria esclusiva competenza, suscettibili di ampliarsi o restringersi a seconda delle vicende storiche. Da Gerusalemme a Cordoba, cristiani e musulmani si contendono i luoghi della fede: le chiese divengono moschee, le moschee diventano chiese... Per i combattenti-pellegrini, crociata e jihad sono paradossali atti d'amore; e il pellegrinaggio, nella Cristianità come nell'Islam, è un viaggio verso l'Eternità.
Gli sponsor ufficiali della Fondazione Matera Basilicata2019 sono: Tim, Main Partner; Intesa San Paolo, Gold Partner; Enel, Silver Partner; Di Leo, School Partner; Amaro Lucano, Essential Partner; Bawer, Bronze Partner. I fornitori ufficiali sono Caffè Saicaf e Calia Italia. Official Carrier Trenitalia e FCA. Media partner Euronews

bas 02

Categorie: Notizie Basilicata

POTENZA: Fondi europei in Basilicata, “Violate le regole”

Basilicatanews - Gio, 07/03/2019 - 14:52
Fondi europei in Basilicata, Pedicini (M5S): “Violate le regole”. Commissione europea chiede chiarimenti su procedure.  Il caso del bando PSR Regione Basilicata 2014-2020.    

Leggi tutto...

Categorie: Notizie Basilicata

LATRONICO: Estrazione idrocarburi e sul suicidio dell'ing. Griffa.

Basilicatanews - Gio, 07/03/2019 - 14:45
Sabato 16 marzo sarò in Val d'Agri. E ci sarò per chiedere una volta di più verità sulle attività di estrazione idrocarburi e sul suicidio dell'ing. Griffa.    

Leggi tutto...

Categorie: Notizie Basilicata

ROMA: 50 MILIONI DI EURO CONTRO LA DISPERSIONE SCOLASTICA,

Basilicatanews - Gio, 07/03/2019 - 14:35

50 MILIONI DI EURO CONTRO LA DISPERSIONE SCOLASTICA, IN BASILICATA 10 LE AREE INDIVIDUATE   

Leggi tutto...

Categorie: Notizie Basilicata

Irccs Crob, San Carlo, Asp e Asm, oggi incontro interaziendale

Basilicatanet - Gio, 07/03/2019 - 13:58
Un confronto tra pari che ha visto protagoniste le aziende del Sistema Sanitario Regionale questa mattina a Rionero, nell’auditorium Cervellino dell’Irccs Crob, per il terzo incontro interaziendale. Due le tematiche principali all’ordine del giorno: l’istituzione della rete oncologica regionale e il governo delle liste di attesa e contenimento della mobilità passiva. All’incontro sono intervenuti - si legge in una nota di Crob e Aor San Carlo - i direttori generali dell’Irccs Crob di Rionero, dell’Azienda Ospedaliera Regionale “San Carlo” di Potenza, dell’Azienda Sanitaria di Potenza e dell’Azienda Sanitaria Locale di Matera. “Si è aperta - hanno sottolineato i quattro direttori generali - una nuova stagione di collaborazione, non orientata alle singole strutture sanitarie, ma che in un’ottica di rete guardi a tutta la Basilicata coniugando le esigenze di centralizzazione e quelle di prossimità. Occorrono scelte coraggiose e segnali concreti per mettere a valore il patrimonio scientifico e accademico e l’esperienza professionale, guardando sempre al paziente e ai suoi bisogni”. Una comunità d’intenti e una “sinergia vera” tra i quattro attori principali del Sistema Sanitario Regionale con l’obiettivo comune della presa in carico globale del paziente oncologico. Una persona fragile che ha la necessità di trovare le stesse risposte e di intraprendere gli stessi percorsi da qualsiasi punto di accesso alla rete delle cure regionale. Standardizzazione dei protocolli e Protocolli Diagnostico Terapeutici Assistenziali comuni, recepimento del Piano Nazionale di Governo delle Liste di Attesa e contenimento della mobilità sanitaria ospedaliera passiva saranno al centro dei primi due atti ufficiali interaziendali che saranno firmati dai quattro direttori generali la prossima settimana. 

  
Categorie: Notizie Basilicata

A Matera il 14 e 15/03 un seminario per post-produzione cinema

Basilicatanet - Gio, 07/03/2019 - 13:28
Torna a Matera l’appuntamento con i workshop dedicati alla scoperta dei mestieri della post-produzione cinematografica e televisiva. Il 14 ed il 15 marzo prossimi, l’ex convento delle Monacelle ospiterà tre laboratori con docenti d’eccezione. Ad annunciarlo, l’Ufficio sistemi culturali e turistici della Regione Basilicata. Le sessioni, organizzate in collaborazione con la Regione Basilicata, e aperte al pubblico, si inseriscono nel percorso iniziato nel 2016 con la manifestazione “I Sassi d’oro” Impresa, doppiaggio e cinema, ideata per far conoscere le professionalità legate al mondo della post-produzione. “Dalla formazione specialistica e tecnica alla impresa di post produzione, è un’opportunità professionale per i giovani lucani”, dicono dall’Ufficio sistemi culturali e turistici. Docente del workshop dedicato al doppiaggio, sarà Christian Iansante, famoso doppiatore e insegnante di doppiaggio che ha prestato la sua voce ad alcuni degli attori “giovani e dannati” di Hollywood come Bradley Cooper, Matt Damon, Luke Wilson e Johnny Deep. Il secondo workshop centrato sul tema dell’adattamento di un prodotto audiovisivo, sarà tenuto da Valerio Piccolo, traduttore ed adattatore che ha all’attivo 300 film di registi di fama internazionale come Steven Spielberg, Pedro Almodovar, Quentin Tarantino, Tim Burton e Clint Eastwood. L’ultimo dei tre laboratori avrà come docente Viola Santini che discuterà dei sottotitoli quale mezzo per mantenere il prodotto cinematografico inalterato nella sua originalità. Tanti i giovani lucani che prenderanno parte alle giornate lavorative, ricevute numerose adesioni dal capoluogo di Potenza. “Con questi laboratori - spiega l’organizzatrice, lucana d’origine - intendiamo ribadire la volontà di creare insieme alla Regione Basilicata, Ufficio sistemi culturali e turistici, una vera e propria filiera di post-produzione cinematografica, televisiva e digitale iniziando con la formazione nei mestieri più facilmente dislocabili. Matera come Capitale Europea della Cultura sarà il traino per tutta la regione e un punto di riferimento della post-produzione audiovisiva per il Sud Italia. L’impegno con caratteristiche stabili e durature per la costruzione della filiera sul territorio che possa andare ben oltre Matera 2020”. 
  
Categorie: Notizie Basilicata

Matera 2019: oggi prenotazioni per ultima settimana di Circus+

Basilicatanet - Gio, 07/03/2019 - 13:03
Oggi giovedì 7 marzo alle 17 aprono le prenotazioni per gli spettacoli dal 14 al 17 marzo di CIRCUS+ che concludono l'evento. Per accedere a tutti gli spettacoli è necessario avere il Passaporto. Solo per gli spettacoli del Grand Chapiteau è obbligatoria la prenotazione (valida entro e non oltre 15 minuti prima dello spettacolo). Lo rende noto l'ufficio stampa della Fondazione Matera-Basilicata 2019. Il Grand Chapiteau ospita fino a un massimo di 500 persone: all'Info Point di via Lucana sarà possibile prenotare il 30% dei posti, il resto online. L'Info Point, una volta terminati i posti a disposizione, potrà attingere alla quota online in caso ci siano ancora posti disponibili. In caso di prenotazioni disdette i posti tornano disponibili on line e quindi conviene controllare sempre. All'ingresso dei due chapiteaux viene allestita una lista d'attesa, in rigoroso ordine di arrivo, che non garantisce l'accesso ma permette l'ingresso ad alcune persone in caso di no show (persone che prenotano e non si presentano non utilizzando la funzione della disdetta). Apertura cancelli h.19 (domenica h.17). Apertura Grand Chapiteau h.20 (domenica h.18). Sabato 16 marzo alle ore 17 è in programma il recupero dello spettacolo di El Grito, originariamente in cartellone il 17 febbraio e rinviato per un infortunio dell'artista. Lo show è riservato agli spettatori che hanno prenotato il mese scorso. Il tema della quinta e ultima settimana è il circo come macchina del tempo, i pionieri. L'asse di riferimento del programma di Matera 2019 è "Riflessioni e connessioni". GIOVEDÌ 14 MARZO vanno in scena The Black Blues Brothers in “The Black Blues Brothers”. Cinque scatenati acrobati/ballerini uniscono la fisicità e la plasticità dei movimenti che richiamano le loro origini africane al sound inimitabile del Rhythm & Blues, in eleganti abiti american style. Lo spettacolo, ambientato in un elegante locale in stile Cotton Club, si rivela emozionante e divertente, adatto a un pubblico estremamente variegato. Tutto ciò che è presente in scena diventa espediente per dare spettacolo e improvvisare nuove performance acrobatiche: sedie, tavoli, persino specchi, diventano strumenti di gioco per i Black Blues Brothers, capaci di incredibili acrobazie di teatro fisico che, sulle note della colonna sonora del leggendario film, coinvolgono gli spettatori in sala. Oltre un’ora di divertimento assicurato per spettatori di ogni tipo e di ogni età che difficilmente resisteranno all’allegria contagiosa che i Black Blues Brothers sono in grado di sprigionare.  
VENERDÌ 15 MARZO sono in scena Mister David and The Family DEM in “Crazy Dream Circus”
Crazy Dream Circus è un progetto nato dall’unione tra due amici uniti dalla stessa passione ma con un background differente. Larry Rossante, direttore del “Circo di Mosca” in Italia, e Davide Demasi, busker, artista di strada e successivamente circense a tutti gli effetti. La passione per lo spettacolo viaggiante e per la storia del circo è la base di questa nuova avventura. Una “Compagnia di artisti” provenienti da tutto il mondo sono la forza dello spettacolo che ripercorre la storia del circo, dalle sue origini fino all'attualità. Un susseguirsi di numeri di alto livello tecnico. Una comicità innovativa e coinvolgente. 
SABATO 16 MARZO ore 17.00 e 21.00 DOMENICA 17 MARZO ore 19 El Grito in “Johan Sebastian Circus”. El Grito nasce a Bruxelles nel 2007 dall’incontro tra l’acrobata aerea uruguaiana Fabiana Ruiz Diaz e l’artista multidisciplinare italiano Giacomo Costantini, un filosofo con la passione per la fisica teorica. Considerati dalla stampa tra i pionieri del circo contemporaneo in Italia, la compagnia raccoglie la più chiara tradizione circense rinnovandola nel contesto contemporaneo per presentare spettacoli che si muovono al confine fra circo, danza, musica, teatro e letteratura. Per rendere accessibile parte del programma di Matera 2019 anche a chi non puó usufruirne dal vivo, lo spettacolo di domenica 10 marzo "Galà del forum italiano nuovi circhi" delle ore 21:00 verrà trasmesso in diretta streaming sia sulla pagina facebook sia sul canale youtube della Fondazione Matera Basilicata 2019.  
Categorie: Notizie Basilicata

“Dall’ancien régime all’età napoleonica”, domani seminario Unibas

Basilicatanet - Gio, 07/03/2019 - 12:57
Nell’ambito del corso di Storia moderna (Dipartimento di Scienze Umane, Università degli studi della Basilicata), domani - venerdì 8 marzo - si terrà nell’Aula “Viggiani” (Unibas, DiSU, via N. Sauro, 85, Potenza), una Lezione seminariale dal titolo “Dall’ancien régime all’età napoleonica. Le donne da suddite a cittadine”. Ne danno notizia dall’Unibas. Alla relazione introduttiva del Presidente della Deputazione Lucana di Storia Patria (Università degli studi della Basilicata,) dal titolo “Da suddite a cittadine tra cultura dei diritti e pratiche politico-istituzionali” seguiranno gli interventi dei docenti su “Tra Carte costituzionali e anelli istituzionali di base”, “Il Codice napoleonico e i suoi riflessi al centro e in periferia”, “Donne in campo tra percezioni e rappresentazioni”. Seguiranno discussione e considerazioni conclusive.
  
Categorie: Notizie Basilicata

Alad Fand: “Manifesto diritti e doveri persone con diabete”

Basilicatanet - Gio, 07/03/2019 - 12:51
Nei giorni scorsi a Roma, presenti autorevoli interlocutori, quali Emanuele Baio, Massimo Massi Benedetti , Paola Pisanti e dopo il saluto introduttivo di Federico Serra della Novo Nordisk Italia si è insediato il “Gruppo di Lavoro Interassociativo per i 10 anni del Manifesto dei Diritti e dei Doveri della Persona con Diabete”; alle esperienze evidenziate dalle delegazioni rappresentative delle Associazioni Nazionali dei Pazienti, hanno dato il loro contributo Francesca Moccia di Cittadinanzattiva e Lucio Corsaro di Medi/Pragma. E’ quanto scritto un una nota del presidente regionale di Alad-Fand, che è anche consigliere Nazionale Fand e Componente Gruppo di Lavoro. “Una occasione importante ed utile, a dieci anni dalla sua emanazione, per la verifica dello stato dell'arte, stante il disordinato federalismo presente nel Paese; ma anche per procedere ad un opportuno aggiornamento degli stessi principi ispiratori, sia se da modificare, sia se necessitano di essere integrati. “Manifesto” che, quant'anche recepito dalla più parte delle Istituzioni, specie quelle Sanitarie, risulta essere implementato poco e male, così come lo stesso Piano Nazionale Diabete, di cui è stato soggetto ispiratore; tanto, nonostante lo stesso possa essere fatto equivalere ad una sorta di “Magna Charta” a cui fare costante riferimento, vuoi da parte dei pazienti e per essi dalle associazioni di riferimento, ma anche per gli stessi medici diabetologi. Da qui, l'esigenza di un più determinato ed incisivo impegno perché, a dieci anni, non si riduca ad un pur importante momento celebrativo, ma diventi occasione per un ulteriore impulso capace di un sempre maggiore e migliore presa di coscienza, sia delle Persone con Diabete, indipendentemente dalla specificità sottesa alla patologia, oltre che dell'insieme degli stacholder, tanto perché ci si renda finalmente conto della drammaticità di una malattia subdola e di estrema pericolosità, quale è il diabete, troppo spesso sottovalutata e sottostimata, forse anche per la grande ignoranza di tanta parte della società civile. Occasione, pertanto, per una presa di coscienza collettiva, a cui è chiamato il Gruppo di Lavoro, per limitare l'espandersi del fenomeno che ha raggiunto apici epidemiologici, oltre che per prevenire le terrificanti complicanze, il cui epilogo comporterebbe un abbattimento drastico della qualità di vita di quanti ne venissero colpiti, con conseguente impennata insostenibile della spesa sanitaria, ma anche di quella sociale per le ripercussioni nella famiglia e sul lavoro. Per tutto quanto, l'impegno del Gruppo di Lavoro a continuare lungo il percorso avviato, sia per riflettere adeguatamente in occasione dell'evento celebrativo in programma per il prossimo 9 luglio, ma con appuntamenti ulteriori e sistematici al fine di rendere il Manifesto strumento concreto per perseguire le sfide che sottende e che in estrema sintesi possono esemplificarsi in sostenibilità, appropriatezza, innovazione e accesso alle cure”. 

  
Categorie: Notizie Basilicata

Giornata internazionale donne, le iniziative di Cgil, Cisl e Uil

Basilicatanet - Gio, 07/03/2019 - 12:45
Due le iniziative promosse quest'anno da Cgil, Cisl e Uil di Basilicata in occasione della Giornata internazionale della donna. L'8 marzo, alle 18, al Cineteatro Don Bosco, a Potenza, sarà proiettato il film “7 minuti” di Michele Placido. E’ quanto scritto in una nota congiunta. “La proiezione sarà introdotta da una breve riflessione, a cura dei coordinamenti donne delle tre sigle sindacali, sulla condizione femminile e il lavoro, tema chiave del film che racconta la storia di undici donne alle prese con le incertezze e le scelte della vita di fabbrica. Nel corso della serata sarà, inoltre, presentata la nuova campagna pluriennale promossa da Cgil Cisl Uil rivolta ai sindaci della Basilicata che si propone di riconoscere e valorizzare, attraverso l'intitolazione di una strada, di una piazza, di un monumento o di un luogo, i meriti delle tante donne lucane che si sono distinte per il loro impegno sociale, civile, lavorativo e familiare”. Le due iniziative sono state presentate questa mattina in conferenza stampa a Potenza, nella Sala dell'Arco, dalle coordinatrici femminili di Cgil Cisl Uil. 

  
Categorie: Notizie Basilicata

In Basilicata sportelli Inas dedicati a opzione donna

Basilicatanet - Gio, 07/03/2019 - 12:40
“Per le donne trovare un equilibrio tra impegni lavorativi e domestici è una missione complessa e faticosa, a maggior ragione quando non si è più giovanissime. Anche per venire incontro a chi non ce la fa più a lavorare e far fronte ai carichi familiari è stata prorogata la formula per la pensione anticipata con “opzione donna”. Su questo tema - è scritto in una nota - l’Inas Cisl ha organizzato un’iniziativa per l’8 marzo: in 114 sedi in tutta Italia (l’elenco è su www.inas.it) verrà attivato uno sportello dedicato a chi vuole informazioni o deve inviare la domanda per andare in pensione con questa soluzione. “Possono valutare questa possibilità le lavoratrici che entro il 31 dicembre del 2018 avevano un’anzianità contributiva minima di 35 anni e 58 anni di età, se dipendenti, o 59 anni di età, se autonome”, spiegano dall’Inas Basilicata. “In base al profilo previdenziale di ognuna, i nostri esperti potranno dare chiarimenti e indicazioni precise sulla prospettiva pensionistica, così la lavoratrice sarà in condizione di valutare in modo consapevole e sereno scelte importanti per il futuro”, conclude Cancellara.
  
Categorie: Notizie Basilicata

A Potenza sabato evento “Donare per continuare a vivere”

Basilicatanet - Gio, 07/03/2019 - 12:33
Si terrà sabato 9 marzo, dalle ore 9.30, nell’Auditorium dell’Ospedale San Carlo a Potenza, l’evento “Donare per Continuare a vivere”, organizzato dall’Associazione potentina Ritorno alla Vita. A darne notizia, in una nota, i promotori dell’evento, che nasce “per sensibilizzare i cittadini sul delicato tema della donazione degli organi” e che ospiterà, tra gli altri, Mr. Reginal Green, papà di Nicholas, di soli 7 anni, colpito da un proiettile durante una rapina mentre si trovava con i genitori in vacanza in Italia e morto qualche giorno dopo. I coniugi Green autorizzarono l'espianto e la donazione degli organi in Italia: sette italiani, di cui quattro adolescenti, con questo nobile atto di amore, hanno riacquistato la vita. Mr. Reginal sarà presente per regalare la sua testimonianza, come sta facendo da anni in tutto il mondo. L’Associazione Ritorno alla Vita, attiva sul territorio regionale e nazionale e da quest’anno anche fuori dall’Italia, in Romania, ha siglato diversi protocolli di intesa con Enti e istituzioni per la realizzazione di iniziative sul tema della donazione e del trapianto degli organi, per creare una maggiore sensibilizzazione della popolazione, accrescendo lo spirito umanitario della gente, in visione di una sempre maggiore civilizzazione al passo con i tempi”. 
  
Categorie: Notizie Basilicata

POTENZA: “L’Altra faccia di Penelope”

Basilicatanews - Gio, 07/03/2019 - 08:06
Venerdì 8 Marzo e presso Le Monacelle a Matera Domenica 10 Marzo, la XXIV edizione della manifestazione “L’Altra faccia di Penelope”.    

Leggi tutto...

Categorie: Notizie Basilicata

POTENZA: Il futuro della città capoluogo

Basilicatanews - Gio, 07/03/2019 - 07:58
Il futuro della città capoluogo i candidati governatori a confronto. Giovedì 7 marzo 2019, alle ore 18.30 al Teatro “Stabile” di Potenza  

Leggi tutto...

Categorie: Notizie Basilicata

POTENZA: Sandulli: “ L’Italia ogni anno oltre 4720

Basilicatanews - Gio, 07/03/2019 - 07:46
Sandulli: “ L’Italia ogni anno oltre 4720 miliardi di bottiglie di acqua minerale in PET e ne rilascia oltre 132.000 tonnellate nelle acque costiere.   

Leggi tutto...

Categorie: Notizie Basilicata

MATERA: navette per lo spettacolo di Brachetti a Cava del Sole

Basilicatanews - Gio, 07/03/2019 - 07:42
Matera 2019, servizio gratuito di navette il 7 e l’8 marzo per lo spettacolo di Brachetti a Cava del Sole 

Leggi tutto...

Categorie: Notizie Basilicata

MATERA: Ragazze vincenti, Sport Tales festeggia l'8 marzo nel segno della PVF

Basilicatanews - Gio, 07/03/2019 - 07:38

Ragazze Vincenti è il segmento di Sport Tales dedicato allo sport femminile. Il titolo è un omaggio alle ragazze della Pvf che per prime,   

Leggi tutto...

Categorie: Notizie Basilicata

MATERA: "People have the Power"

Basilicatanews - Gio, 07/03/2019 - 07:34
Matera 2019, tappa a Bruxelles per il ciclo di incontri "People have the Power"  

Leggi tutto...

Categorie: Notizie Basilicata

POTENZA: Reddito e pensione di cittadinanza

Basilicatanews - Gio, 07/03/2019 - 07:27
Reddito e pensione di cittadinanza. Alle Acli utenti in attesa alle 7 del mattino

Leggi tutto...

Categorie: Notizie Basilicata

POTENZA: Gestione faunistica e venatoria

Basilicatanews - Gio, 07/03/2019 - 07:23
Gestione faunistica e venatoria: due incontri a Matera 7/3 e Tito 8/3 per il controllo delle specie cinghiali, volpi e corvidi.   

Leggi tutto...

Categorie: Notizie Basilicata

Pagine

Please configure this section in the admin page